rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Cronaca Viale Francesco Crispi

Ciclista investito, poi un altro guidatore ubriaco piomba sull'incidente

Due incidenti in rapida successione in viale Crispi. Mentre la Municipale rilevava il primo sinistro, è piombata un’altra auto provocando un secondo incidente. Il conducente era in stato di ebbrezza, così come il ciclista investito

Notte movimentata per gli agenti della Polizia municipale di Modena in servizio notturno. Tre infatti i sinistri stradali che si sono verificati, con due violazioni per guida in stato di ebbrezza, fortunatamente tutti senza feriti gravi. Due i sinistri avvenuti in rapida successione in viale Crispi dove alle 23.15 di mercoledì 5 ottobre un’auto si è scontrata con un ciclista. L’Opel Astra condotta da un 76enne residente a Modena, che proveniva dal cavalcavia Mazzoni, imboccando a destra viale Crispi, ha urtato una bicicletta che da via Vittorio Emanuele procedeva verso il cavalcavia.

Alla guida della bici c’era un nigeriano senza documenti che è risultato positivo al pre test del tasso alcolico nel sangue. L’uomo ha rifiutato le cure del 118 ma è stato accompagnato al Comando di via Galilei per accertamenti. A.F, vent’anni, è risultato quindi irregolare sul territorio italiano e positivo all’alcol test, collocandosi nella prima fascia (da 0,5 a 0,8), violazione che prevede una sanzione amministrativa di circa 500 euro.

Una pattuglia è rimasta invece sul posto dell’incidente per i rilievi di legge, dove, verso l’una, un’altra automobile, una Yaris, è finita contro la stessa bicicletta coinvolta nel primo incidente, nonostante l’area del sinistro fosse segnalata e delimitata con i coni. Anche il conducente della Yaris, un 64enne residente a Modena, è risultato positivo all’alcol test. In questo caso l’incidente è stato rilevato dalla Polizia stradale, ma per l’uomo, per la violazione dell’art. 186 del CdS, scatterà un sanzione ben più elevata, oltre alla la decurtazione di dieci punti dalla patente e alla sospensione della stessa, perché il suo tasso alcolico era tale da prevedere sanzioni penali oltre che amministrative (quindi superiore allo 0,8).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclista investito, poi un altro guidatore ubriaco piomba sull'incidente

ModenaToday è in caricamento