rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Scuola media Fiori di Formigine: progetto legalità con i carabinieri

Gli alunni delle classi terze della scuola media “Fiori” hanno partecipato all’incontro con i Carabinieri finalizzato a coltivare la cultura della legalità nei giovani

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Nell’ambito delle iniziative per il Bicentenario dell’Arma dei Carabinieri, il Comandante della Compagnia di Sassuolo accompagnato dal Comandante della Stazione di Formigine e da altri militari dell’Arma, ha tenuto presso l’Auditorium Spira Mirabilis una conferenza relativa al progetto di diffusione della cultura della legalità’. All’iniziativa hanno partecipato tutte le classi terze che frequentano la scuola media “Fiori” insieme al preside prof. Claudio Caiti e ad alcuni docenti. Erano presenti anche il Sindaco Franco Richeldi e il Vicesindaco e Assessore alle Politiche scolastiche ed educative Antonietta Vastola.

I Carabinieri hanno voluto sottolineare il loro impegno quotidiano ed incondizionato per assicurare la legalità e la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica nella comunità in cui espletano il proprio servizio. E’ stato inoltre, ricordato come il concetto di legalità non rimane astratto ma nasce dai gesti quotidiani di ciascuno, nell’esercizio costante del rispetto delle regole di civile convivenza, a cominciare dall’ambito scolastico che tanto contribuisce alla formazione di ciascun alunno. Numerose le domande formulate dagli studenti sui fenomeni potenzialmente di interesse quotidiano per i ragazzi, quali i pericoli derivanti dal bullismo, dal cattivo utilizzo di internet, nonché dall’uso delle sostanze stupefacenti e dall’abuso di alcol.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola media Fiori di Formigine: progetto legalità con i carabinieri

ModenaToday è in caricamento