rotate-mobile
Cronaca Tempio-Stazione / Via Nicolò dell'Abate

Cadavere accanto alla stazione, si indaga sulle ultime ore di Taissir Sakka

Il giovane era stato controllatalo dopo un alite la sera precedente, poi è stato trovato senza vita nel parcheggio di via Nicolò dell'Abate con una ferita alla testa. Era in Italia da diversi anni

Dopo la drammatica scoperta avvenuta ieri mattina, i Carabinieri stanno cercando di fare chiarezza su quanto accaduto nel corso della notte in via Dell'Abate. Poco dopo le ore 9, infatti, il responsabile del circolo del Dopolavoro Ferroviario ha individuato il corpo senza vita di un giovane che giaceva tra le auto in sosta nel parcheggio della struttura. Taissir Sakka, tunisino di 31 anni, è deceduto per cause che restano ancora sconosciute, anche se la prima comunicazione da parte dell'Arma dei Carabinieri ha parlato dell'ipotesi di una caduta accidentale.

Il giovane nordafricano era in Italia senza fissa dimora, ma regolare sul territorio e si trovava a Modena da ormai diversi anni e frequentava proprio la zona accanto alla stazione dove è avvenuto il dramma. Era noto anche alle forze dell'ordine. Il corpo - ora presso la Medicina Legale per gli accertamenti del caso - presentava una ferita alla testa, ma non è ora come ora dato sapere come possa essersela procurata.  Non si esclude che la lesione possa essere dovuta proprio all'ingresso nell'area cortiliva di via dell'Abate, che di notte è chiusa da un cancello. Qui i Carabinieri hanno eseguito diversi rilievi.

Le ultime notizie certe del trentenne risalgono ad alcune ore prima del ritrovamento. In particolare, il ragazzo aveva passato la serata presso un circolo Arci di Ravarino insieme a conoscenti: qui infatti erano giunte le forze dell'ordine per la segnalazione di persone moleste tra gli avventori, Tra queste anche Sakka, che era stato controllato ed era risultato in stato di ebbrezza alcolica.

Come sia tornato i città e come si sia procurato la lesione alla testa restano ancora elementi non noti su cui i Carabinieri stanno facendo luce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere accanto alla stazione, si indaga sulle ultime ore di Taissir Sakka

ModenaToday è in caricamento