rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca Novi di Modena / Via Milano, 4

Tragedia a Novi, 69enne muore precipitando dal tetto di un capannone

Infortunio mortale nel pomeriggio presso la CMD in via Milano. Inutili i soccorsi, sul posto Carabinieri e Medicina del Lavoro

ISCRIVITI AL CANALE WHATSAPP DI MODENATODAY

Un'azienda della zona artigianale di Novi di Modena, la CMD di via Milano, è stata teatro di un infortunio mortale. E' accaduto intorno alle ore 15.40, quando un uomo di 69 anni (diversamente da quanto riportato in prima battuta) è precipitato dal tetto del capannone: da una prima ricostruzione l'uomo sarebbe passato sopra un lucernario che avrebbe ceduto sotto il suo peso, facendolo cadere da un'altezza di circa 7 metri.

La vittima è apparsa subito in condizioni particolarmente gravi: sul posto sono intervenute ambulanza e automedica da Mirandola, oltre all'elisoccorso fatto arrivare da Parma. Purtroppo ogni tentativo di rianimare il 69enne, Aniello Esposito residente a Concordia - si è rivelato vano e il medico non ha potuto fare altro che dichiarare il decesso.

Presso l'azienda, attiva nel settore della carpenteria, sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco e i Carabinieri, che hanno svolto i primi accertamenti sull'accaduto. Sul posto anche la Medicina del Lavoro dell'Ausl per tutti i rilievi di competenza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Novi, 69enne muore precipitando dal tetto di un capannone

ModenaToday è in caricamento