rotate-mobile
Cronaca

Amianto abbandonato alla ex Caviro, lavori di bonifica al palo

Il Comune procederà alla verifica del rispetto del percorso previsto. Già chiesti in agosto aggiornamenti sui lavori avviati dalla proprietà in aprile dopo ulteriori prescrizioni dell’Ausl in giugno

L’ingiunzione di bonifica per la rimozione di pannelli e coperture in amianto nell’area dell’ex Caviro, in via Viazza di Ramo, è stata emessa dal Comune di Modena già dal mese di marzo, sentito il parere di Arpa e Ausl come previsto dalle procedure.

Sulla base delle immagini pubblicate nella giornata di ieri, venerdì 8 settembre, dalla Gazzetta di Modena, il Comune ha annunciato che procederà a una verifica del rispetto del percorso definito con la proprietà.

In aprile, infatti, la stessa ha avviato il cantiere per i lavori di bonifica assegnandoli a una azienda specializzata. Nel mese di giugno, nel corso delle attività, inoltre, anche l’Ausl ha effettuato controlli rilevando la rimozione dei materiali e prescrivendo ulteriori interventi a carico della proprietà, quali ad esempio l’incapsulamento di parte della copertura.

I lavori hanno quindi subito un prolungamento e nel mese di agosto l’Amministrazione ha provveduto a chiedere aggiornamenti sullo stato di avanzamento dei lavori. Al momento il cantiere risulta ancora aperto e il Comune è in attesa della comunicazione di fine lavori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amianto abbandonato alla ex Caviro, lavori di bonifica al palo

ModenaToday è in caricamento