menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fugge e sperona l'auto dei vigili, folle inseguimento da Modena a Reggio

Protagonista della rocambolesca fuga un 56enne con problemi di salute. Ieri mattina è scappato ad un controlle della Municipale accanto al Parco Ferrari di Modena, per poi essere bloccato solo alle porte del centro di Reggio Emilia

Un modenese di 56 anni, al volante della sua Opel Agila, ha tenuto con il fiato sospeso forze dell'ordine e automobilisti per oltre mezz'ora nel mezzogiorno di ieri. L'uomo - purtroppo affetto da problemi di salute - era "ricercato" dalla Polizia Municipale proprio perchè avrebbe dovuto sottoporsi a trattamenti sanitari per evitare di diventare un pericolo per sè stesso e gli altri. Cosa che si è verificata quando intorno alle 11.30 è fuggito di fronte ad una pattuglia dei vigili che lo aveva individuato nei pressi del Parco Ferrari.

Il 56enne ha cercato di far perdere le proprie tracce a bordo della propria auto, fuggendo a velocità elevata lungo via Emilia Ovest in direzione della periferia. In più occasioni ha rischiato gravi incidenti con i veicoli in transito e alla fine ha coinvolto in uno scontro proprio l'auto della Municipale che si era posta all'inseguimento. La pattuglia è stata speronata e i due agenti a bordo hanno riportato alcune lievi lesioni che li hanno costretti ad andare al Pronto Soccorso.

Tutte le forze dell'ordine sono state allertate del pericolo incombente, comprese quelle di Reggio Emilia, dove il fuggitivo era diretto. E' stata proprio una pattuglia della Polizia Stradale reggiana ad intercettare il veicolo segnalato, circa 45 minuti dopo la fuga da Modena. Gli agenti sono così riusciti a fermare l'auto in via Emilia Ospizio, non distante dal centro storico di Reggio. L'uomo è stato quindi affidato ai sanitari del 118 e poi denunciato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia. A Modena circolazione sospesa lungo il percorso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento