menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Auto pirata in fuga tra Sassuolo e Modena, inseguimento e arresto

Un 29enne senza patente ha seminato il panico in diversi centri abitati, costringendo Carabinieri e Polizia Locale ad un intervento in forze

Pomeriggio molto movimentato sulla superstrada Modena-Sassuolo e sulle strade circostanti, dove molti automobilisti di passaggio hanno assistito a momenti di grande tensione con un vasto spiegamento di forze dell'ordine.

Tutto è iniziato a Formigine, dove nel primo pomeriggio di il personale della locale Polizia Municipale ha effettuato un posto di controllo su via Giardini Nord, dal momento che il sistema di videosorveglianza cittadino aveva segnalato il transito una Audi A3 priva di copertura assicurativa. I vigili sono riusciti ad intercettare l'auto intimando l'alt, ma il conducente ha accelerato e cercato di investire un agente, che fortunatamente è riuscito a spostarsi al margine della carreggiata evitando l'impatto.

Ha preso quindi il via un lungo inseguimento che si estendeva nella zona di Modena dove il "pirata" è stato agganciato anche da alcune pattuglie della Polizia Locale di Modena. L'auto, durante la fuga, ha attraversato a velocità elevatissima i centri abitati di Baggiovara, Magreta, Colombarone, Marzaglia, Tabina, Formigine e Sassuolo, dove sono intervenute anche le autoradio della Compagnia Carabinieri.

I militari hanno sapientemente rallentato il flusso di circolazione per creare un “imbuto”, riuscendo a bloccare l'Audi senza che nessuno si facesse male. Il conducente, un 29enne italiano, ha cercato di disfarsi di una dose di cocaina ed è risultato privo di patente di guida mentre l'autovettura era, come detto, priva di copertura assicurativa. Anche in questa fase il giovane ha opposto resistenza ai Carabinieri i quali sono stati costretti ad immobilizzarlo.

L'uomo è stato quindi tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale, segnalato come assuntore di sostanze stupefacenti e multato per l'infinita lista di violazioni al codice della strada.  Nella giornata di domani si svolgerà il processo direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la provincia di Modena sarà "zona rossa" da giovedì 4 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento