Folle corsa per seminare la Polizia, poi il frontale con la Volante. Due arresti

Due giovani si sono lanciati ad alta velocità per le strade della città, impegnando quattro pattuglie in manovre pericolosissime. Bloccati Feriti anche due agenti

Un banale controllo stradale si è trasformato in un inseguimento durato diversi chilometri e concluso con uno scontro frontale tra l'auto dei fuggiaschi e quella della Polizia. È accaduto nel cuore della notte nella zona ovest della città, dopo che intorno alle ore 2 una pattuglia della Volante ha deciso di controllare una BMW con a bordo due giovani che si era fermata a bordo strada lungo via Virgilio, accanto al negozio Metro. Quando il poliziotto si è avvicinato per chiedere i documenti, il guidatore ha improvvisamente accelerato, lanciandosi verso via Emilia Ovest.

Gli agenti si sono posti subito all'inseguimento, allertando i colleghi in servizio nelle altre zone della città. I due ragazzi hanno guidato a forte velocità, con manovre spericolate, imboccando anche la Tangenziale per poi attraversare le strade di Cognento. Da qui hanno virato verso il centro, raggiungendo la Tangenziale Quasimodo, percorrendo via Galilei e imboccando poi strada Formigina. In quel punto li attendeva una Volante messa di traverso sulla carreggiata, ma il guidatore è riuscito ad evitarla.

La stessa scena si è ripetuta pochi minuti dopo, quando l'auto pirata ha raggiunto viale Corassori. I poliziotti si sono parati in mezzo alla strada e hanno intimato l'alt, ma la BMW è andata oltre, sfiorando pericolosamente gli agenti appiedati. Grazie ad un ottimo coordinamento tra gli equipaggi, infine, gli uomini della Volante sono riusciti a bloccare i fuggitivi, che nel frattempo si erano addentrati nel parcheggio attiguo al complesso Windsor Park di via San Faustino. Qui le pattuglie hanno sbarrato ogni via di fuga, e per tutta risposta il giovane automobilista ha deciso di chiudere la sua notte folle andando a schiantarsi frontalmente contro una delle auto della Polizia. Sia i due poliziotti che i giovani hanno riportato lesioni lievi nell'impatto.

I due sono stati identificati in due coetanei modenesi, entrambi 23enni. Il conducente era ubriaco alla guida e a bordo sono stati trovati 2,5 grammi di hashish e 0,2 di cocaina, che potrebbero rappresentare il motivo della scellerata decisione di fuggire al controllo. Entrambi sono stati arrestati con l'accusa di resistenza, lesioni e danneggiamento aggravato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non pagano il pranzo e al matrimonio arrivano i Carabinieri: "Le buste non bastano"

  • Podista investito e ucciso, tragedia alla periferia di Carpi

  • Finge di voler comprare un divano online e si fa accerditare 3.000 euro

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Arresto cardiaco, da Medolla una nuova tecnologia “salvavita”

  • Scontro sulla rotatoria di strada Gherbella, due feriti e traffico a rilento

Torna su
ModenaToday è in caricamento