Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Insulti razzisti su Facebook, denunciati tre utenti di Carpi

Dovranno rispondere di diffamazione aggravata a seguito di alcune frasi postate sul social network. Un chiaro messaggio dell'Arma contro le troppe libertà che si prendono online

Nei giorni scorsi a tre cittadini residenti a Carpi sono state notificate altrettante denunce penali per il reato di diffamazione aggravata. Le motivazioni sono da ricercarsi non in un episodio che li ha coinvolti di persona, bensì nella loro condotta online. I tre, infatti, si sono resi protagonisti di alcuni commenti offensivi ad un post di Facebook: a finire nel mirino sono state espressioni quali “Scimmione”, “Gorilla”, Ttornatene al tuo paese”, “5 euro di benzina e 1 per l’accendino”.

Tutti commenti diretti ad un soggetto straniero e caratterizzati da un chiaro intento offensivo, se non addirittura minatorio. Si tratta, a ben vedere, di un fenomeno talmente diffuso e abituale sui social network che ormai viene dato quasi per scontato. Ma così non deve essere e i Carabinieri di Carpi hanno voluto lanciare un messaggio abbastanza chiaro, per dimostrare che anche i reati commessi online non possono essere tollerati.

Per questo i tre cittadini carpigiani finiranno davanti al giudice per rispondere di diffamazione, con la doppia aggravante: da un lato l'aver commesso il fatto nel "megafono" del web, dall'altro aver usato toni connotati da odio razziale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insulti razzisti su Facebook, denunciati tre utenti di Carpi

ModenaToday è in caricamento