Virgin: i residenti di via Della Valle invadono il Consiglio comunale

Si è tenuta oggi l'interrogazione comunale sul progetto della palestra Virgin che vede ormai da mesi contrapposti l'assessore Sitta da una parte e l'Associazione Amici del Nuoto insieme ai residenti di via Della Valle dall'altra

Vittorio Ballestrazzi: ha proposto l'interrogazione

Si è tenuta oggi un'interrogazione, l'ennesima, da parte di Vittorio Ballestrazzi (Modena 5 stelle) in merito al progetto della palestra Virgin alla presenza di un nutrito gruppo di rappresentanti dell'Associazione Amici del Nuoto e di cittadini; dopo alcuni mesi di scontri sono spuntate alcune novità.

Daniele Sitta, assessore alla Programmazione e Gestione del Territorio ha risposto: " La superficie, i limiti e la destinazione d'uso non sono mai stati modificati rispetto al piano regolatore. Abbiamo agito con la massima correttezza dal punto di vista urbanistico. L'Associazione Amici del Nuoto, se svolgerà bene il proprio lavoro, non perderà clienti. Non sta comunque a noi addentrarci negli aspetti commerciali di concorrenza, non ce ne siamo però lavati le mani e abbiamo cercato di creare incontri tra Virgin e Amici del Nuoto. Dobbiamo portare rispetto per chi voglia portare dei progetti e non possiamo scoraggiare questi imprenditori. Per concludere: dare un'altra area in permuta da utilizzare sarebbe illegale".

Stefano Barberini della Lega Nord è intervenuto: "Non dobbiamo dire no a prescindere a questa proposta ma, nel momento in cui Sitta fa sempre proposte che trovano tutti contro è ora che si occupi di altro; in un Paese in ginocchio qui si parla di 'niente' sui giornali: piscine e palestre. E' assurdo che le prime pagine siano dedicate a queste faccende".

Federico Ricci di Sinistra per Modena: "La politica deve ragionare su come migliorare la città, non è detto che costruire la piscina sia il modo migliore per fare un intervento. questo non vuol dire che le piscine non servano ma via Monsignor della Valle non ha bisogno di essere riqualificata. Apprezzo che il Sindaco e la Giunta si siano mossi per trovare un incontro e un confronto che a noi piacerebbe potesse proseguire tra Virgin e Amici del Nuoto.

Vittorio Ballestrazzi di Modena 5 stelle: "Boschini ha ammesso l'errore durante l'assemblea pubblica, quindi invito voi della maggioranza a riflettere, fare un passo indietro, capire che c'è stato un errore e rimediare. E' un vanto capire di aver sbagliato e rimediare: bisogna mettere i cittadini e la Virgin seduti ad un tavolo , e il Comune non deve sedersi al fianco di nessuno dei due, deve essere imparziale. Non è vero, come ha detto Sitta, che il Comune non può modificare la zona da adibire alla palestra in quanto trattativa tra privati perché l'Amministrazione può agire anche da soggetto privato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra "ribelle" GimFIVE di Modena Est riapre oggi. Arriva la polizia

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • Tavoli pieni e cena regolare nei ristoranti aperti ieri sera contro il Dpcm

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

Torna su
ModenaToday è in caricamento