Carne alla brace in casa, ma qualcosa va storto. Madre e tre figli intossicati

E' accaduto nell'appartamento occupato da una famiglia straniera a Savignano. Sul posto 118 e carabinieri

Ieri iVigili del Fuoco, insieme a 118 e Carabinieri, sono intervenuti a Savignano sul Panaro, in via Claudia, presso l'abitazione in cui vive una famiglia marocchina. Nell'abitazione si era creata una pesante cappa di fumo, nata da un braciere che la madre aveva acceso per cuocere della carne. Qualcosa è andato storto e il monossido di carbonio ha invaso le stanze.

La 40enne e i suoi tre figli di 8, 11 e 14 anni sono stati ricoverati ieri sera al Policlinico di Modena a seguito di un principio di intossicazione. Fortunatamente nessuno dei quattro è in pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

Torna su
ModenaToday è in caricamento