rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Jacopo Barozzi / Viale Jacopo Barozzi

Segnaletica, illuminazione e velox: le novità del Comune per la sicurezza stradale

Lavori per 450mila euro, anche sui pedonali. Monitoraggio degli attraversamenti per posizionamento di lampeggianti. E si intensificano i controlli sulla velocità

Il Comune di Modena ha predisposto la realizzazione di un monitoraggio degli attraversamenti pedonali in città e, in corrispondenza dei più critici, verranno posizionati lampeggianti per segnalarne la presenza agli automobilisti. Nelle prossime settimane, inoltre, avranno inizio lavori di rifacimento della segnaletica stradale orizzontale e verticale per 450mila euro, con particolare attenzione agli attraversamenti pedonali in prossimità delle scuole e nelle zone residenziali. Altri 200 mila euro saranno destinati alla manutenzione straordinaria della segnaletica orizzontale con aggiudicazione entro l’anno e sono già in corso lavori di manutenzione ordinaria delle strade per 200 mila euro con decine di interventi molti dei quali legati alla messa in sicurezza di intersezioni tra piste ciclopedonali e strade.

Lo annuncia l’assessore alla Mobilità e ai Lavori pubblici Gabriele Giacobazzi sottolineando, però, che per la sicurezza stradale “sono decisivi i comportamenti responsabili delle persone, di tutti gli utenti della strada, perché anche piccole disattenzioni possono provocare effetti molto gravi. Per una maggiore sicurezza è quindi necessario – aggiunge Giacobazzi – che tutti si attengano al rispetto delle regole della circolazione stradale, dai limiti di velocità all’attraversamento sulle strisce pedonali”.

Proprio ai limiti di velocità nei contesti urbani è rivolta un’iniziativa della Polizia municipale che, come spiega il comandante Franco Chiari, “porterà a intensificare i controlli con strumenti mobili, sull’esempio di quello che già avviene in viale Italia e in via Montecuccoli, andando a interessare con maggiore frequenza anche altre strade cittadine ritenute critiche. L’obiettivo di questi ulteriori controlli è quello di contribuire a indurre gli automobilisti ad assumere un corretto stile di guida, in particolare riducendo la velocità nei contesti urbani”.

Nel frattempo, in viale Jacopo Barozzi, dove a un primo esame tecnico non paiono esserci le condizioni normative per installare un autovelox fisso, è prevista la realizzazione di una pista ciclabile su corsia riservata che comporterà il restringimento della carreggiata: un intervento infrastrutturale che avrà anche la conseguenze di indurre ulteriormente i veicoli a ridurre la velocità. Sullo stesso viale, all’incrocio con via Giardini, è anche in corso la risagomatura della svolta a destra, in prossimità della quale verrà a breve installato un semaforo, che si va ad aggiungere a quello già presente per la svolta a sinistra. Ciò permetterà l’attraversamento in sicurezza di ciclisti e pedoni e consentirà di garantire la continuità dei percorsi ciclabili e pedonali sia su via Giardini che sul primo tratto di via Barozzi, fino a via Caula.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segnaletica, illuminazione e velox: le novità del Comune per la sicurezza stradale

ModenaToday è in caricamento