menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Itinerari Modenesi | Le 4 curiosità che non sapevi di Campogalliano

Troppo a nord per essere incorporato alla città di Modena ma troppo a sud per essere considerato della Bassa. Campogalliano è uno centro economico importante in una terra di mezzo dove preserva segreti e curiosità, noi le andremo a scoprire

Campogalliano è uno di quei comuni che si trovano troppo a nord per essere considerati circondiari di Modena, ma troppo a sud per essere concepiti come Bassa. E' una terra di mezzo nella quale Campogalliano è riuscito a creare la sua fortuna economica e demografica diventano il comune più importante della zona. Tra gli ingorgi autostradali e le aziende manifatturiere, Campogalliano ha una storia che pochi conoscono ma che vale la pena raccontare. Ecco le 4 curiosità che non sapevate su Campogalliano: 

LA VIA DEI CONTATTI PARTIGIANI. La posizione strategica di Campogalliano centrale nella pianura e non così centrale come Modena, face del paese il protagonista modenese ed emiliano per il passaggio dei partigiani e delle partigiane che in bicicletta mandavano i messaggi dalla montagna alla pianura e viceversa. Per ricordare quelle gesta eroiche, il Comune di Campogalliano ha in centro il Monumento alla Resistenza.

IL PAESE PIU' IN ESPANSIONE DAGLI ANNI '80. E' un dato interessante quello che si registra a Campogalliano dagli anni '80, cioè di un costante aumento della popolazione. Se infatti nel 1971 era abitato da solo 5223 persone nel 1981 superò la soglia delle 6000, nel 2001 delle 7000 e nel 2011 ha superato le 8000 unità. Oggi il paese conta 8789 cittadini ed è probabile che nel 2021 avrà superato la soglia delle 9.000 unità. 

E' UNO DEGLI ULTIMI PAESE AD ESSERE FONDATO. Per tutta l'antichità e il medioevo Campogalliano rappresentò un agglomerato di poche case, infatti il primo castrum, ossia il primo insediamento cittadino, si ebbe solo nel XVI secolo. E' un caso unico, perché infatti la maggior parte se non quasi tutti i comuni modenesi attuali hanno origine romana o anche più antica. 

DOV'ERA IL VECCHIO CASTELLO? Del castrum del XVI secolo non è rimasto assolutamente nulla, un vero peccato perché si trattava di un insediamento militare dall'alto valore strategico per la posizione occupata rispetto al resto della provincia. E' comunque riconducibile il sito del vecchio castello all'attuale parco "Le Montagnole" dove la formazione del terrone segnala un'originario fossato, ancora oggi visibile. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia. A Modena circolazione sospesa lungo il percorso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento