rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca

ITIS Fermi visita la centrale regionale Hera, imparare un mestiere sui banchi di scuola

Si parla spesso del rapporto scuola-lavoro, per raggiungere questo obiettivo il Gruppo Hera e l'ITIS Fermi hanno unito le forze. Gli studenti del Fermi hanno visitato la centrale regionale Hera per imparare in una sessione di incontri un mestiere

Si parla spesso della relazione scuola e lavoro, l’ITIS “Fermi’ di Modena ed Hera hanno scelto di portare avanti questo traguardo con una visita alla centrale regionale telecontrollo e laboratori di Forlì.  Apprendere un mestiere già dai banchi di scuola attinente alle specificità e alle eccellenze del territorio in cui si vive è l'obiettivo formativo del progetto “Smart Technology e gestione del ciclo idrico a Modena”. Il progetto ha dato agli studenti l’opportunità dì conoscere da vicino gli aspetti più innovativi relativi alla gestione di servizi d’importanza vitale. 

PROGETTO "HERA TI INSEGNA UN MESTIERE A SCUOLA". L’iniziativa, che rientra tra le attività di HerAcademy, è finalizzata a migliorare la gestione della conoscenza aziendale e, al contempo, a favorire un interscambio stabile con alcuni Istituti Tecnici dell’Emilia Romagna. Il progetto co-definito con l’Istituto Fermi, che ha per titolo "Smart Technology e Gestione del ciclo idrico a Modena", è basato su un percorso biennale scelto dagli studenti del quarto anno degli indirizzi chimico ed elettronico. Nel primo anno sono trattate tematiche relative alla gestione tecnologica del ciclo idrico nel territorio modenese, in particolare attraverso focus sulle caratteristiche del territorio e sulle relative risposte tecnologiche sviluppate dal Gruppo, ad esempio in merito ai sensori utilizzati sul campo per l’analisi delle acque e alla trattazione dell’inquadramento legislativo dei parametri dell’acqua. Il secondo anno si focalizza, invece, sugli aspetti economici legati alla gestione del ciclo idrico.

IL SISTEMA LABORATORI DI HERA. Il sistema laboratori del Gruppo Hera rappresenta una delle più avanzate realtà nazionali nei servizi per la sicurezza e il controllo della qualità dell'ambiente. Grazie alla professionalità di 80 collaboratori tra analisti e campionatori, una rete di 2 laboratori principali (Bologna e Forlì) e a 7 unità logistiche per i campionamenti dislocate sul territorio, i laboratori assicurano al Gruppo gli strumenti per gestire e monitorare al meglio gli impianti del ciclo idrico (potabilizzazione, distribuzione e depurazione) e della filiera trattamento e smaltimento rifiuti (termovalorizzatori, siti di compostaggio, discariche, impianti chimico-fisici), contribuendo alla salvaguardia e al miglioramento della qualità della vita per milioni di cittadini.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ITIS Fermi visita la centrale regionale Hera, imparare un mestiere sui banchi di scuola

ModenaToday è in caricamento