rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Stadio Braglia / Via Bono da Nonantola

Parco Novi Sad: ladra d'auto sfonda finestrino con cartello stradale

Tratta in arresto una ventenne disoccupata con precedenti di Polizia: una volta ammanettata, la giovane ha dato in escandescenza ricoprendo di insulti gli agenti della Volante arrivando ad aggredirli

Una ladra d'auto che ha preferito muoversi in modo decisamente rudimentale e poco discreto al Parco Novi Sad, dato che, imbracciando il palo di un segnale stradale, aveva sfondato i finestrini delle portiere anteriori danneggiando lo specchietto retrovisore destro e il cofano. L'atto, più prossimo al vandalismo che a un furto, è stato notato alle ore 2 della scorsa notte da una donna che, notando lo strano movimento, ha avvertito il 113: la Volante è intervenuta sul posto fermando e identificando la ragazza autrice del danneggiamento. Oltra ad avere ridotto a mal partito l'automobile, la giovane aveva strappato le protezioni poste sotto al volante a "difesa" dell'impianto elettrico, traccia di un tentativo di mettere in moto l'auto attraverso l'unione dei cavi elettrici. La ragazza, O. V., disoccupata ventenne originaria di Nola, napoli, con precedenti di Polizia, è stata accompagnata in Questura per accertamenti: durante il tragitto da via Berengario a via Palatucci, nonostante la situazione non ha esitato a ricoprire di improperi e ad aggredire fisicamente gli agenti. Una volta placata la furia, la giovane è stata trattenuta in stato di arresto nelle locali celle di sicurezza in attesa del processo per direttissima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Novi Sad: ladra d'auto sfonda finestrino con cartello stradale

ModenaToday è in caricamento