rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Cronaca

Derubano anziana al supermercato, in manette tre ladre di professione

Tre signore modenesi sono finite in manette a Reggio Emilia, dove avevano inscenato l'ennesimo furto ai danni di un'anziana in un supermercato. Ora si trovano ai domiciliari, dopo che la Polizia ha contato una ventina di colpi analoghi

Le Volanti di Reggio Emilia hanno tratto in arresto tre donne residenti in provincia di Modena per aver derubato del portafogli un’anziana signora intenta a fare la spesa all’Esselunga di Reggio Emilia. Le tre malfattrici, tutte già note alle forze dell'ordine, avevano ormai affinato la tecnica che assegnava ad ognuna un ruolo specifico in una messinscena.

N.L., la più anziana delle tre (classe 1969) dopo aver avvicinato l’ottantenne, la distraeva chiacchierando cpn lei, mentre (classe 1984) tirava a sé il carrello dove era posata la borsa ,sfilando dal suo interno il portafogli. La terza, G.Q. (nata il 1983), ricopriva il ruolo delicato del palo, supervisionando l’azione delle due amiche ed allontanandosi dal luogo del delitto dopo aver ricevuto una pacca sulla spalla, segnale che il colpo era riuscito.

Ma stavolta non hanno fatto i conti con le telecamere di sicurezza e con la scaltrezza di un addetto alla vigilanza che, dopo aver seguito tramite il monitor le “gesta” delle donne, ha allertato il 113, permettendo alla Polizia di trarre in arresto le tre donne e di restituire tutto il maltolto all’anziana ed ancora inconsapevole signora.

Si è appreso infine che le tre donne erano disoccupate, tutte con un “curriculum” criminale fatto di furti, rapine e ricettazioni, tanto che a carico della sola G.Q. si contavano ben 19 episodi simili, tutti commessi in territorio emiliano. Il processo per direttissima ha condannato tutte e tre le signore agli arresti domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Derubano anziana al supermercato, in manette tre ladre di professione

ModenaToday è in caricamento