rotate-mobile
Cronaca

Ladri inseguiti da Polizia e Carabinieri, recuperate due auto rubate

Due situazioni analoghe nella serata di ieri hanno visto impegnati i poliziotti del Commissariato di Carpi e i militari di Pavullo. Fuggiti gli equipaggi delle auto, recuperata anche refurtiva e arnesi da scasso

Nella serata di ieri gli agenti del Commissariato di Polizia di Carpi si sono imbattuti in un'auto sospetta con a bordo quattro individui, probabili autori di un tentativo di furto in abitazione in via Beato Angelico. Ne è nato un inseguimento, con i fuggitivi che, dopo aver abbondonato Volkswagen Tiguan su cui viaggiavano, sono riusciti a far perdere le proprie tracce.

L'auto è risultata rubata il mese scorso a Nonantola: all’interno sono stati rinvenuti un telefono cellulare, rubato il 29 novembre scorso, e materiale da scasso, tra cui un piccone, una mazza ferrata e cacciaviti di vario tipo. Sono in corso accertamenti da parte della Polizia Scientifica al fine di individuare elementi utili all’indagine, mentre l’autovettura è stata restituita al legittimo proprietario.

Una situazione pressochè identica si è verificata anche a Pavullo, nella centrale via Marchiani. I Carabinieri si sono imbattuti in una Mercedes C200 la cui taraga figurava tra quelle ricercate per furto e si sono messi all'inseguimento. I due a bordo del mezzo non hanno desistito e sono fuggiti a tutta velocità, fino al momento in cui hanno deciso di scendere dall'auto e scappare a piedi dandosi alla macchia.

Questa seconda auto era stata rubata l'8 ottobre scorso a Fidenza e, come quella della banda carpigiana, utilizzata quasi certamente per compiere furti nella zona dell'Appennino. I Carabinieri hanno rinvenuto alcuni gioielli e diversi arnesi da scasso, tra cui anche un flessibile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri inseguiti da Polizia e Carabinieri, recuperate due auto rubate

ModenaToday è in caricamento