menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Catturato dopo un furto, ladro si complimenta con i Carabinieri

L'episodio la scorsa notte a Montese: autore di questo "gesto di sportività" un 61enne ferrarese pregiudicato colto di sorpresa dagli operatori dell'Arma alla conclusione di un colpo in appartamento

"Bravi! Mi avete preso!". Con gran senso di sportività, un 61enne ferrarese pregiudicato si è complimentato con i Carabinieri dopo essere stato braccato in seguito a un furto in abitazione compiuto a Montese. La cattura è avvenuta in seguito a una serie di controlli serrati nell'ambito della lotta ai topi d'appartamento da parte dell'Arma.

L'arresto è stato compiuto la scorsa notte grazie a una segnalazione anonima giunta al 112. Dopo avere individuato un'auto sospetta nei pressi di un'abitazione i cui proprietari erano momentaneamente assenti, i Carabinieri hanno proceduto agli accertamenti del caso sulla targa del veicolo, risultato rubato a Formigine nel maggio scorso. I militari si sono appostati in attesa del ritorno del "proprietario" che, di lì a poco, sarebbe tornato uscendo dalla casa con uno zaino reggendo un articolo di antiquariato. L'uomo è stato prontamente bloccato e, senza opporre resistenza, si è congratulato con gli operatori. Nello zaino, oltre a refurtiva varia appena sottratta, sono stati recuperati gli attrezzi da scasso utilizzati.

Le operazioni sono continuate nella mattinata odierna. Carabinieri di Pavullo e Sassuolo, concludendo un'indagine avviata da alcuni giorni, hanno eseguito una serie di perquisizioni in alcuni casolari ed in uno di questi, a Formigine, hanno rinvenuto numerosi oggetti provento di furto: otto affettatrici professionali; sette motoseghe professionali di varie dimensioni e modelli; undici quadri; uno specchio con cornice; due generatori elettrici ancora intatti e mai utilizzati; due cassette per attrezzi professionali complete; un binocolo; due stereo di grosse dimensioni; due avvitatori elettrici professionali; un tagliaerba; un condizionatore portatile; un compressore professionale; due decespugliatori a mano; un tritacarne e lampadari. Per la ricettazione sono stati denunciati un modenese 76enne ed un 55enne di Fiorano Modenese, rispettivamente proprietario ed affittuario dello stabile, entrambi con precedenti per reati contro il patrimonio. A seguito delle denunce ricevute in questo periodo, i Carabinieri si sono occupati della catalogazione e della restituzione agli aventi diritto del materiale rinvenuto. Le vittime di furti degli oggetti sopra descritti possono rivolgersi al 112 di Pavullo per prendere visione del materiale.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento