rotate-mobile
Cronaca Via Pellegrino Munari

Zona Tempio: sopra il degrado e i bivacchi, sotto un lago maleodorante

Un edificio incompiuto in via Munari diventa rifugio per sbandati e tossicodipendenti. Ma sotto i locali abbandonati si estende un vero e proprio lago, con l'acqua maleodorante che ha invaso i garage, mettendo a rischio anche la struttura

Nella cornice già di per sé poco affascinante delle strutture che si trovano nella zona Tempio spunta un altro piccolo monumento al degrado. Si tratta di un caseggiato incompiuto, situato in via Munari, alle spalle di un ristorante che inaugurò cinque anno fa anche grazie ai bandi del Comune per insediare nuove attività economiche e rivitalizzare l'area. Se la vita del locale procede correttamente, sotto di essa scorre invece il degrado.

Il fabbricato in questione è di recente ristrutturazione, ma tuttora incompiuto e abbandonato a sé stesso. La situazione ideale per gli sbandati e i tossicodipendenti, che si sono impossessati dell'edificio forzando una porta di ingresso. Una scena non certo nuova in zona Tempio dove negli ultimi mesi la Polizia Municipale ha individuato e allontanato diversi occupanti abusivi da vecchi edifici inutilizzati.

Poco oltre la soglia di ingresso sono già visibili siringhe, effetti personali e residui di pasti e bevute, così come nel piccolo cortile che circonda il caseggiato. I rumori provenienti dai piani superiori ci hanno consigliato di non approfondire il nostro tour dell'edificio per non incorrere in incontri poco raccomandabili.

Ma al “tradizionale” degrado si aggiunge un fatto forse ancora più grave. Nei sotterranei dell'edificio, che avrebbero dovuto ospitare un parcheggio, si è infatti creato un profondo lago di acqua sporca e stagnante. Un allagamento molto significativo, che rende impraticabile anche parte delle due rampe di accesso e che potrebbe minare anche la sicurezza strutturale dell'edificio. L'acqua infatti ristagna da molto tempo e le condizioni igienico-sanitarie sono a dir poco precarie, richiedendo un intervento di risanamento complesso e quantomai urgente.

Edificio allagato e degradato in via Munari - Modena 07/05/2015

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona Tempio: sopra il degrado e i bivacchi, sotto un lago maleodorante

ModenaToday è in caricamento