Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Lanciano bottigliette d'acqua contro le auto, ma colpiscono la "gazzella" dei Carabinieri

Denunciato un 14enne straniero, mentre il complice è fuggito. I due si sfidavano a suon di lanci lungo via Secchia, a Carpi

Due giovanissimi si sono resi protagonisti di un "gioco" davvero pericoloso che è costato ad uno di loro una denuncia alla Procura dei Minori. E' accaduto nel tardo pomeriggio lungo via Secchia, alla periferia est di Carpi, dove i due ragazzi si erano appostati muniti di bottigliette d'acqua da mezzo litro, con l'obiettivo di lanciarle oltre le barriere antirumore che costeggiano la strada per cercare di colpire le auto in transito.

Purtroppo per loro uno dei "bersagli" si è rivelato essere una pattuglia dei Carabinieri: l'auto di servizio è stata centrata e i militari sono scattati per capire cosa fosse accaduto, scoprendo ben presto la ragione di quel lancio. Uno dei due ragazzi è riuscito a dileguarsi e non è stato identificato, mentre il secondo è stato individuato e accompagnato in caserma.

Per lui, un 14enne di origine pakistana residente in città, è scattata una denuncia per getto pericoloso di cose, inoltrata intorno alle 19 di ieri alla Procura per i minorenni. Fortunatamente l'assurdo passatempo dei due ragazzini non ha causato danni o feriti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano bottigliette d'acqua contro le auto, ma colpiscono la "gazzella" dei Carabinieri

ModenaToday è in caricamento