rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Cronaca Formigine / Via Molinazza

Acquedotto, Hera al lavoro per la posa di 1 km di nuovi tubi

I lavori, previsti dal piano investimenti approvato da Atersir comportano un investimento di circa 250.000 euro; inizieranno martedì 27 gennaio a Colombaro e vedranno la posa di circa 1 km di rete idrica, con una condotta di 30 cm di diametro che unirà gli impianti idrici potabili

Inizieranno domani, martedì 27 gennaio i lavori che porteranno all’interconnessione degli acquedotti di Formigine, Modena e Maranello con quello di Castelnuovo Rangone e Castelvetro. Si tratta di un intervento molto importante, che si svolge in territorio formiginese; rappresenta infatti una delle principali realizzazioni previste, per quanto riguarda gli acquedotti, dal piano investimenti approvato da Atersir per il periodo 2014-2017 ed è nell’ottica delle interconnessioni tra gli acquedotti della Valle del Secchia con quelli della Valle del Panaro. L’intervento prevede un investimento di circa 250.000 euro (ricordiamo che il piano approvato da Atersir per il 2015, nel territorio modenese gestito da Hera, prevede investimenti per circa 12 milioni di euro per il servizio idrico).

L’obiettivo è assicurare a tutto il territorio la necessaria fornitura d’acqua, anche in periodi siccitosi, eliminando rischi localizzati di carenze. I lavori avranno luogo in località Colombaro e vedranno la posa di circa 1 km di rete idrica, con una condotta di 30 cm di diametro che unirà gli impianti idrici potabili. Il cantiere interesserà in un primo momento la SP 16 via per Castelnuovo Rangone, dal km 11+023 fino al km 11+700 dove sarà istituito un senso unico alternato regolato da impianto semaforico.

In un secondo momento la posa della rete proseguirà su via Molinazza fino a raggiungere il “Percorso Tiepido”, dove avverrà il collegamento alla rete esistente.  Sul “Percorso Tiepido” non sarà interrotto il passaggio di pedoni e ciclisti mentre nelle altre strade interessate dai lavori saranno sempre garantiti gli accessi ai residenti e ai mezzi di soccorso.  Salvo imprevisti, non ci saranno interruzioni della fornitura del servizio ai clienti senza dovuto preavviso da parte di Hera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acquedotto, Hera al lavoro per la posa di 1 km di nuovi tubi

ModenaToday è in caricamento