rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Formigine, continua l'impegno per l'edilizia scolastica

Al via interventi di adeguamento della scuola primaria Don Mazzoni di Corlo e della scuola secondaria di primo grado Fiori di Magreta

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Durante il periodo di chiusura estiva delle scuole formiginesi, gli uffici tecnici del Comune, in collaborazione con il Servizio Istruzione e le Dirigenze scolastiche del territorio, hanno programmato opere di manutenzione e riqualificazione degli edifici scolastici per fornire agli alunni nuovi spazi e nuove opportunità per l’apprendimento.

Nei giorni scorsi, infatti, hanno preso avvio interventi di manutenzione ed adeguamento funzionale che riguardano la scuola primaria Don Mazzoni di Corlo e la scuola secondaria di primo grado Fiori di Magreta. A Corlo sono previsti lavori di ampliamento per la realizzazione di locali adibiti al consumo del pasto e, contemporaneamente, l’intera struttura sarà riorganizzata allestendo spazi lettura e di lavoro a piccolo e grande gruppo per bambini di età diversa all’interno della biblioteca, un laboratorio per le attività grafico-pittoriche, il laboratorio di scienze ed osservazioni, spazi attrezzati per l’accoglienza, il gioco, il lavoro a piccolo gruppo e la relazione.

A Magreta, invece, nell’ambito della riorganizzazione annuale della scuola secondaria di primo grado Fiori, che prevede per il prossimo anno scolastico 2013/2014 l’ingresso di una ulteriore classe, è stato individuato al primo piano della palazzina del centro civico Beltrami lo spazio idoneo, per funzionalità e prossimità al complesso delle scuole medie Fiori, all’accoglienza di un laboratorio di musica al servizio dell’attività didattica.

“Questi interventi - afferma il Vicesindaco e Assessore alle Politiche scolastiche ed educative Antonietta Vastola - confermano il forte impegno dell'Amministrazione per garantire l'efficienza delle strutture scolastiche anche attraverso la flessibilità degli spazi. Favorire infatti la piena realizzazione del diritto allo studio, significa credere con convinzione nel futuro delle nuove generazioni. In questa circostanza, desidero rivolgere un ringraziamento particolare all’Associazione Magreta che occupa gli spazi della palazzina Beltrami e che, con grande disponibilità, ha facilitato la realizzazione del progetto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formigine, continua l'impegno per l'edilizia scolastica

ModenaToday è in caricamento