rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Sestola, partiti i lavori su un muro lungo la strada provinciale 324

Gli interventi, che proseguiranno fino a luglio, fanno parte di un piano più complessivo di ampliamento e adeguamento in diversi tratti dell’arteria da Fanano a Frassinoro

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

A Sestola, lungo la strada provinciale 324 del passo delle Radici, da mercoledì 24 aprile, in un tratto vicino al paese, si circola a senso unico alternato regolato da semaforo e la velocità non potrà superare i 30 chilometri orari. Il provvedimento consente un intervento di manutenzione di un muro di sostegno franato. I lavori, che proseguono fino a luglio, fanno parte di un piano più complessivo di ampliamento e adeguamento in diversi tratti dell’arteria da Fanano a Frassinoro: 12 cantieri, realizzati tutti da ditte locali, con un investimento complessivo di oltre quattro milioni di euro. Si tratta soprattutto di ampliamenti, nuove rotatorie in diversi incroci pericolosi per rendere l’arteria più scorrevole e sicura.

Attualmente sono in corso a Pievepelago i lavori di ampliamento della strada provinciale 324 del passo delle Radici nel tratto, lungo circa 200 metri, compreso tra il ponte della Fola e il ponte vicino al cimitero e a Fanano i lavori della rotatoria all’incrocio con la provinciale 4 e l’ampliamento del ponte sul rio Borgo a Cima Lotta. Tra gli interventi realizzati figurano, sempre a Fanano, l’allargamento stradale in località Fosso delle Grane, a Sestola la nuova rotatoria a Poggioraso, all’incrocio tra la sp 324 e la provinciale 30 (costata 340 mila euro) e un allargamento in un tratto vicino al paese, mentre tra Montecreto e Riolunato sono stati realizzati due interventi di adeguamento per migliorare la sicurezza e una nuova rotatoria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sestola, partiti i lavori su un muro lungo la strada provinciale 324

ModenaToday è in caricamento