Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca Ponte Alto / Strada Barchetta

Brucia un'auto sotto il viadotto TAV, salvo il giovane proprietario

Il ragazzo è statao tratto in salvo grazie all'intervento dei Vigili del Fuoco, poi trasferito in ospedale. Indaga la Polizia

Questa mattina intorno alle ore 8.00 è stata notata una colonna di fumo denso alzarsi dalle campagne di Campogalliano, la cui segnalazione è giunta ai Vigili del Fuoco addirittura da parte del macchinista di un treno di passaggio sulla linea Tav. Una squadra ha raggiunto il punto dell'incendio, localizzando un'automobile in fiamme a lato di via Barchetta, proprio sotto al viadotto dell'Alta Velocità.

Secondo una prima ricostruzione, accanto all'auto si trovava un giovane di 23 anni con i piedi legati, che è stato tratto in salvo dai Vigili del Fuoco, che poi hanno estinto le fiamme. Completamente distrutta l'automobile.

Il ferito è stato trasportato in ospedale da un'ambulanza del 118 giunta sul posto e da quanto si apprende non avrebbe riportato conseguenze significative. Il caso è stato subito seguito dalla Polizia di Stato, con l'intervento della Squadra Mobile e della Scientifica, che stanno raccogliendo elementi per chiarire quanto accaduto. Sembrerebbe prevalere al momento l'ipotesi di un tentativo di suicidio o di un gesto ecclatante svolto a seguito di una delusione amorosa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia un'auto sotto il viadotto TAV, salvo il giovane proprietario

ModenaToday è in caricamento