Cronaca

“I panni sporchi della sinistra”, esce oggi il libro-inchiesta

Il modenese Stefano Santachiara e il collega Ferruccio Pinotti firmano il corposo volume che mette a nudo gli interessi dei maggiori leader della sinistra italiana e il sistema di potere e di relazioni economiche del Pd

Corruzione, relazioni ambigue, scelte incomprensibili, patti col nemico, scelte autolesionistiche. Un quadro a tinte fosche del Pd e della sinistra italiana che viene tracciato con dovizia di particolari in un libro-inchiesta che esce oggi nelle librerie italiane. Si tratta di “I panni sporchi della sinistra” (Chiarelettere editore, 360 pag, 13,90 €), volume nato dalla collaborazione tra due giornalisti d'inchiesta, Ferruccio Pinotti e il modenese Stefano Santanchiara.

Suddiviso il tre capitoli, il libro affronta una per una le storie dei principali leader della sinistra degli ultimi anni, dedicando a ciascuno un'approfondita analisi, che ne evidenzia interessi e metamorfosi. Si parte proprio dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, definito tra l'altro come il “garante dell’impero mediatico di Berlusconi” e accostato da un testimone alla Massoneria atlantica, come tutore degli interessi americani dell'allora PcI. Seguono poi i profili di Letta, Bersani, Renzi, Veltroni, Violante, Vendola, fino alle figure di minor rilievo. E tra queste figura anche il modenese Stefano Bonaccini, con il suo processo per abuso d'ufficio in relazione al chiosco del parco Ferrari.

Il territorio modenese è protagonista anche nel terzo capitolo, quello dedicato agli “affari” della sinistra, tra coop, cemento, sanità e banche. Ampio spazio è dedicato alle “Mafie nella roccaforte rossa”, ovvero le collusioni tra Pd e criminalità organizzata in terra emiliana, con particolare attenzione ai casi di Serramazzoni, di cui Santachiara scrive da anni sui quotidiani locali e nazionali.

GLI AUTORI - Ferruccio Pinotti è un giornalista e saggista padovano che ha collaborato con numerose testate nazionali e internazionali. Specializzato nel giornalismo d'inchiesta, con particolare attenzione agli affari del Vaticano, ha già pubblicato oltre dieci volumi, tra cui Wojtyla Segreto. La prima controinchiesta su Giovanni Paolo II e La lobby di Dio. Fede, affari e politica. La prima inchiesta su Comunione e liberazione e la Compagnia delle opere. Stefano Santachiara, modenese, ha collaborato con diverse testate locali, sempre occupandosi di inchieste legate a questioni ambientali, giudiziarie e del lavoro. Oggi è collaboratore de Il Fatto Quotidiano. La stesura de “I panni sporchi della sinistra” - il titolo pensato originariamente era Tramonto Rosso - è durata oltre 18 mesi ed ha creato molta attesa tra il pubblico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“I panni sporchi della sinistra”, esce oggi il libro-inchiesta

ModenaToday è in caricamento