Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Litiga col coinquilino poi sferra calci agli agenti intervenuti, arrestato 28enne

Intervenuti per sedare una lita i Carabinieri si trovano a loro volta coinvolti. Uno dei militari si frattura un dito dopo aver subito un calcio

Ieri sera, dopo le ore 23.00, i Carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Modena hanno tratto in arresto un ventottenne di origini tunisine, per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate.

L’uomo, nel corso di un intervento dei Carabinieri per una forte lite in atto tra coinquilini in un condominio di Nonantola, complice l’abuso nell’assunzione di bevande alcoliche, ha sferrato un calcio colpendo uno dei due militari ad una mano, provocandogli la frattura di un dito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga col coinquilino poi sferra calci agli agenti intervenuti, arrestato 28enne

ModenaToday è in caricamento