rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Cronaca Concordia sulla Secchia

La mamma di Alice Neri: "L'hanno uccisa". Esami affidati ai Ris

La madre della 32enne di Ravarino esclude che possa essersi trattato di un gesto volontario: "Era felice". Ora il test del Dna

"Me l'hanno uccisa come se fosse una delinquente". Non ha dubbi la madre di Alice Neri, contattata telefonicamente oggi. Per Patrizia Montorsi, dunque, non è neppure lontanamente concepibile l'ipotesi del suicidio come motivo della tragica scomparsa della 32enne di Ravarino, trovata morta nella sua auto in fiamme nella serata di venerdì scorso.

"Non so niente, so solo che non c'è più - ha commentato Patrizia Montorsi con la voce rotta - Me l'hanno uccisa come se fosse una delinquente. Non si è suicidata. Mia figlia è una mamma, una moglie e una lavoratrice. Questa era la sua vita". La donna evidenzia, come aveva già fatto, come dal canto suo la figura del marito - Nicholas Negrini - sia del tutto estranea al dramma. "Non c'erano problemi con il marito - ha spiegato - Non c'erano problemi sul lavoro, anzi, anche sul lavoro si stava realizzando perchè era diventata anche caporeparto. Era felice".

Alle certezze della madre, ovviamente comprensibili, fanno da contraltare i tanti dubbi che gli inquirenti stanno dipanando. A distanza di ormai 72 ore dal macabro ritrovamento, non vi sono infatti elementi certi sulle circostanze del decesso della giovane mamma, almeno non pubblicamente. Restano dunque aperte sia l'ipotesi di un suicidio che quella, più probabile, di un delitto.

Formalmente resta ancora da accertare che il corpo consunto dalle fiamme sia effettivamente quello della 32enne, proprietaria dell'auto. Per addivenire a questo elemento fondamentale, sarà affidato un incarico ai Ris di Parma, i quali dovranno eseguire un test del Dna sui vari campioni finora repertati. Domani dovrebbe essere formalizzato l'incarico da parte della magistratura.

Al momento risultano indagati dalla Procura di Modena il marito della donna e l'amico con il quale ha trascorso la serata di giovedì in un bar di Concordia, ultimo momento del quale si hanno notizie di Alice da viva. Il fascicolo è aperto con l'ipotesi di omicidio aggravato, ma si tratta di una formalità, al pari dell'iscrizione dei due uomini, come previsto dalla prassi, anche a loro garanzia.

Alice, l'ultima sera passata con un amico. E' indagato insieme al marito


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La mamma di Alice Neri: "L'hanno uccisa". Esami affidati ai Ris

ModenaToday è in caricamento