rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Cronaca

Carcere e 41 bis, gli anarchici tornano in corteo anche a Modena

Indetta una manifestazione per domenica 12 marzo, sulla scia di quella organizzata un anno dopo la drammatica strage del Sant'Anna

La mobilitazione della galassia anarchica e antagonista seguita al caso Cospito arriva anche a Modena. Dopo le manifestazioni pubbliche che si sono susseguite nell'ultima settimana in diverse città italiane, anche Modena sarà teatro di un corteo, fissato per domenica, 12 marzo.

"Liberə tuttə" è lo slogan scelto per il corteo anticarcerario che dovrebbe partire intorno alle ore 15 dopo il concentramento degli attivisti in piazzale Primo Maggio, accanto all'autostazione. Non è ancora stato reso noto il percorso dei manifestanti, che potrebbe dipanarsi proprio in direzione del carcere modenese, attraverso viale Cialdini e viale Lamarmora.

"In questo paese di carcere si è sempre parlato troppo poco, ma i tragici avvenimenti, a partire dalla strage dell'8 marzo, passando per il terrificante numero di suicidi del 2022, fino alla lotta di Alfredo Cospito contro quel dispositivo di tortura che è il 41bis hanno finalmente imposto una riflessione collettiva sui luoghi di detenzione. Il carcere tocca chiunque: da chi non arriva a fine mese fino a che lotta per una società migliore. E' giunto il momento di pretendere lo smantellamento di un sistema che genera morte", si legge nelle rivendicazioni degli organizzatori, tra cui lo storico Spazio Sociale Libera.  Manifestanti sono attesi da diverse province della regione e dai territori limitrofi.

Il corteo su questo delicato e dibattuto tema si innesta ovviamente nel solco della tragica e controversa strage del Sant'Anna dell'8 marzo 2020. Già nel 2021, infatti, il mondo anarchico organizzò una manifestazione a ridosso del carcere, in occasione del primo anniversario della strage.

Cos'è il 41 bis, il "carcere duro" dell'ordinamento italiano

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carcere e 41 bis, gli anarchici tornano in corteo anche a Modena

ModenaToday è in caricamento