Cronaca

No-Green pass, doppia manifestazione nel sabato modenese

Presidio al parco Ferrari e corteo in centro storico da parte dei due movimenti cittadini che si oppongono alle misure del Governo. Venerdì e sabato prossimi si replica

Ancora un pomeriggio di mobilitazioni contro il Green pass e le politiche sanitarie del Governo Draghi. Come in tante città italiane, a Modena è andata in scena l'ennesima protesta, da decima consecutiva. Questa volta vi sono state due distinte manifestazioni, da parte di due gruppi differenti.

Ha aperto il pomeriggio presso il parco Ferrari il presidio fisso dei "No Lockdown", il gruppo che aveva manifestato più volte in piazza grande già nel 2020, raccogliendo adesioni da varie categorie professionali penalizzate dalle chiusure. Dopo alcuni mesi di pausa il movimento ha organizzato un nuovo comizio con diversi relatori, tra cui anche il dott. Mariano Amici, medico contrario al vaccino che ha raccolto molti consensi durante questa pandemia e che proprio pochi giorni fa è stato sospeso dall'Ordine per inadempienza all'obbligo vaccinale.

Una manifestazione statica che ha raccolto circa 300 partecipanti e che sarà ripetuta il prossimo venerdì (1 ottobre), probabilmente al parco Novi Sad.

Alle 17.30 si è tenuto invece il decimo corteo del movimento che si è autodefinito "Modena Libera". Da accordi con la Questura, i manifestanti hanno sfilato attraverso largo Sant'Agostino, viale Vittorio Veneto e Corso Canalchiaro, evitando così Piazza Grande (occupata dal mercatino dell'antiquariato) e via Emilia Centro. Oltre al Tricolore erano presenti bandiere francesi in segno di solidarietà con l'analoga mobilitazione transalpina. Cori e slogan contro il Green Pass hanno scandito la protesta, che si è svolta come sempre in modo ordinato sotto l'occhio attento delle forze dell'ordine.

Venerdì sera a Carpi, invece, si è tenuto il "No aura day", manifestazione che ha raccolto circa 150 persone in piazza Martiri e durante la quale è intervenuto anche il dott. Daniele Giovanardi, ex direttore del P.S. Policlinico, rivendicando risposte da parte dell'Ausl circa l'efficacia e la sicurezza del vaccino, oggetto di una petizione inviata nei giorni scorsi al Dg Antonio Brambilla.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No-Green pass, doppia manifestazione nel sabato modenese

ModenaToday è in caricamento