rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca Piazza Grande

Sgombero Guernica, protesta in piazza Grande e confronto con gli assessori

Municipio blindato nel primo pomeriggio, quando gli attivisti del centro sociale hanno esposto cartelli e striscioni per protestare contro lo sgombero di stamane. Una delegazione del collettvio ha incontrato gli assessori Bosi e Cavazza

Come preannunciato stamattina, in occasione dello sgombero dell'ex cinema Olympia messo in atto dalla Polizia, i militanti del collettivo Guernica si sono dati appuntamento davanti al Municipio. Poco prima delle 15 una trentina di attivisti si è radunata in piazza Grande con striscioni, cartelli e megafono: "Voi seduti in Consiglio, noi qui per un consiglio: riaprite il cinema Olympia", lo slogan scritto sullo striscione principale, esposto davanti alla pedra ringadora. La manifestazione è stata osservata a minima distanza da numerosi agenti in assetto antisommossa, con un cordone che ha controllato l'ingresso dello scalone municipale. 

Ricevuti dal capo di gabinetto Luigi Costi, gli attivisti sono stati ascoltati all'incontro dagli assessori Andrea Bosi e Gianpietro Cavazza, vicesindaco. Entrambi hanno ribadito al Guernica che la legalità viene prima di tutto e dunque non si può occupare abusivamente, ma comunque la giunta sceglie anche oggi di ascoltare e cercare di capire. I ragazzi in piazza, più che altro, hanno insistito col ribadire che stavano occupando un edificio inutilizzato e a rischio degrado. La struttura, al cui interno sono stati rintracciati stamane solo due occupanti del Guernica, per ragioni di sicurezza sarà messa in sicurezza dall'ente affidatario, l'istituto Vendite giudiziarie.

Anche la manifestazione di piazza Grande si è svolta senza incidenti e con modi pacati. Come era ampiamente prevedibile, l'incontro con la Giunta è stato più che altro questione di "forma", non essendoci i presupposti per un dialogo tra le parti. L'edificio in questione, non è infatti nelle disponibilità dell'Amministrazione, cosa che rende (quasi) impossibili quegli interventi di riqualificazione che i giovani del collettivo chiedono a gran voce.

In ogni caso il vicesindaco Cavazza ha reso noto che nei prossimi giorni si terrà un nuovo incontro tra le parti. Nel frattempo i ragazzi del centro sociale hanno indetto una nuova assemblea per le ore 20, proprio in via Malmusi di fronte al cinema tornato ad essere off-limits.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgombero Guernica, protesta in piazza Grande e confronto con gli assessori

ModenaToday è in caricamento