rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Carpi

Marchiatura per le botti di Pompilio Bisi, vincitore del Palio 2015

Il Gran Maestro della Consorteria ha marchiato a fuoco con lo storico logo le botti di balsamico tradizionale di Pompilio Bisi di Carpi, vincitore del 49° Palio di San Giovanni

Circa un mese fa, in occasione del Palio di San Giovanni, riceveva il diploma ufficiale della Consorteria, un cucchiaino d’oro per l’assaggio e il “Torrione d’oro” di Spilamberto. Ieri per Pompilio Bisi, carpigiano e vincitore dell’edizione 2015 della competizione, è arrivato il riconoscimento più importante: il Gran Maestro Luca Gozzoli si è recato presso la sua acetaia per marchiare a fuoco le botti con il logo della Consorteria.

L’Aceto Balsamico Tradizionale del signor Bisi si è conquistato il Palio con 317,708 punti, superando gli altri 11 finalisti, selezionati dagli esperti tra 1.560 partecipanti per un totale di oltre 13mila assaggi fatti da 160 Maestri Assaggiatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marchiatura per le botti di Pompilio Bisi, vincitore del Palio 2015

ModenaToday è in caricamento