Principio di incendio nella canna fumaria, i Vigili del Fuoco scoprono un nascondiglio per la marijuana

Sequestrati a carico di un 35enne di San Prospero alcuni grammi di cannabis a seguito del sopralluogo per un malfunzionamento

Il fumo è stato il protagonista - in doppio negativo - della mattinata di ieri presso un'abitazione di San Prospero. Intorno alle ore 11, infatti, si è sviluppato un piccolo principio d'incendio nella canna fumaria, dovuto alla presenza di un nido di uccello che aveva parzialmente intasato il condotto. I genitori del proprietario, un 35enne del posto, hanno quindi dovuto chiedere l'intervento dei Vigili del Fuoco, che in breve tempo hanno risolto la questione e ripristinato le condizioni di sicurezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nido non era però l'unico corpo estraneo rinvenuto dai pompieri di San Felice nel condotto: è infatti spuntato anche un involucro che ad un esame attento si è rivelato contenere 20 grammi di marijuana. Sul posto sono quindi stati fatti intervenire i Carabinieri e lo stupefacente è stato sequestrato: il 35enne è stato segnalato alla Prefettura di Modena quale assuntore di droghe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio, un nuovo caso a Modena. Deceduta una donna di Pavullo

  • Chiude anche la Cornetteria: "Queste regole impediscono di lavorare"

  • Coronavirus, tornano a crescere i casi in regione. "Stiamo testando gli asintomatici"

  • Fase 2, buone notizie per chi deve prendere la patente: c'è la data per la riapertura delle scuole guida

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Contagio, ancora due positivi nel modenese. Ennesimo decesso in Appennino

Torna su
ModenaToday è in caricamento