rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Stadio Braglia / Via Bono da Nonantola

Parco Novi Sad, regina del borseggio catturata dalla Polizia in borghese

Gli agenti in servizio durante il mercato del lunedì, grazie alla segnalazione di alcuni commercianti, hanno tratto in arresto una 23enne straniera che aveva l'obiettivo di borseggiare anziani e madri con figli a seguito

Giacca grigia, capelli raccolti, borsa verde e una strana attenzione per anziani e mamme con prole a seguito. Lo strano atteggiamento di una giovane rumena di 23 anni, ieri mattina, ha insospettito i venditori del mercato del lunedì al Parco Novi Sad che hanno segnalato la "strana presenza" agli operatori in borghese del posto di Polizia centro. Gli agenti, individuata la giovane, hanno iniziato a pedinarla con grande discrezione. All'altezza della tribuna, la giovane, sempre sotto l'occhio dei poliziotti, si è avvicinata a un banco di abbigliamento bambini presentandosi come una normalissima cliente interessata ad acquistare magari qualche vestitino. Dopo avere affiancato una donna di 53 anni in compagnia del figlio piccolo, sfruttando la calca, ha aperto la borsetta per prelevare il portafoglio bordeaux della signora con la mano sinistra per poi richiuderla immediatamente con la mano destra e dileguarsi in mezzo alla folla. Prima di essere braccata da uno dei due agenti. Sentendosi perduta, la giovane ha finto di non capire l'Italiano, iniziando a parlare in rumeno. Condotta in Questura in stato di arresto con l'accusa di furto aggravato, la 23enne è stata perquisita da personale femminile: rinvenuti oltre 500 euro in contanti, 50 dollari americani e due cellulari. Identificata, a suo carico sono stati emersi diversi precedenti per reati contro il patrimonio. Nella giornata odierna verrà celebrato il processo per direttissima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Novi Sad, regina del borseggio catturata dalla Polizia in borghese

ModenaToday è in caricamento