rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca

Dove andranno in vacanza i modenesi? Tra il calo delle agenzie e le nuove mete ambite

Un'estate al mare per i modenesi, ma dove? Le mete cambiano, con un ribasso del Nordafrica e la rivincita del Sud Europa. Ad essere maggiormente danneggiate sono le agenzie di viaggi che perdono il 5% dei clienti

È purtroppo negativo Il bilancio delle prenotazioni per le vacanze estive effettuate dai modenesi affidandosi a un’agenzia di viaggio, con una contrazione del 5% rispetto all'anno precedente. E' Confesercenti Modena ad aver evidenziato questo dato che riassume le testimonianze raccolte tra i titolari di una serie di agenzie specializzate nell'organizzazione di viaggi in Italia e all'estero. 

LE METE MODENESI IN CALO. Il calo in verticale arriva dal Nordafrica, dove i viaggi sono precipitati a ribasso.  La nazione in assoluto più penalizzata è la Tunisia con un -80%, seguono l’Egitto -40% e il Marocco -30%. Ugualmente colpita dal clima d’incertezza e insicurezza è la Turchia che sconta una contrazione del 25%. Un cambiamento dato in gran parte dalla paura per il terrorismo e per le vicende dell'ISIS. 

LE NUOVE METE, GRECIA IN PRIMIS.  A sostituire queste mete sono soprattutto la Grecia con un +15%, la Spagna +10% e la Croazia +8%. Nel caso della penisola ellenica e delle relative isole, così come per la Croazia si cerca soprattutto la soluzione che offra condizioni economiche particolarmente vantaggiose. Nel caso invece della Spagna le motivazioni che portano alla scelta della penisola iberica sono essenzialmente legate al fatto che la si considera una metà sicura, in grado di assicurare un ottimo mix tra natura, cultura, divertimento e giusto prezzo.

IL RITORNO ALLE LOCALITA' ITALIANE.In questo caso l’aumento è del 5%, anche se – spiega Confesercenti Modena – probabilmente l’incremento è superiore, dato che il fai da te nel caso di mete nostrane è certamente molto diffuso, ma più difficile da intercettare e quantificare.” Un commento che viene meglio precisato se si considerat che gli italiani tornano a preferire mete di località turistiche italiane, in particolare verso le spiagge.

E LE ALTRE DESTINAZIONI EUROPEE? ROBA DA RICCHI. "Si tratta di clientela - conclude Confesercenti - con capacità di spesa medio alta che risente quindi meno degli aumenti di prezzo legati soprattutto al cambio sfavorevole euro-dollaro." Infatti mete come Francia, Gran Bretagna e Nord Europa vengono visti tanto costose quanto un viaggio ai Caraibi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dove andranno in vacanza i modenesi? Tra il calo delle agenzie e le nuove mete ambite

ModenaToday è in caricamento