rotate-mobile
Cronaca

Meteo, si chiude un aprile (troppo) caldo e piovoso

Con + 16,1°C di media a Modena aprile è stato il quarto più caldo da 184 anni a oggi. Abbondanti anche le piogge con precipitazioni per 104.3 mm negli 11 giorni piovosi del mese di aprile. Straordinarie le piogge da inizio 2014. Ora una settimana di caldo

Il tradizionale bilancio meteorologico mensile fa registrare, quanto a temperature, ancora una volta un caldo da record. La temperatura media mensile di aprile registrata presso la stazione dell’Osservatorio in Piazza Roma a Modena chiude, infatti, con + 16.1°C, ben al di sopra della media di riferimento trentennale (1981-2010) di 13.4°C, che fa dell’aprile 2014 il quarto mese di aprile più caldo dall’inizio delle rilevazioni a Modena, ovvero da 184 anni. Sono stati più caldi solo l’aprile 2007 (+ 17.2°C), quello del 2011 (+ 17°C) e, unico caso più caldo di quest’anno nel XIX e XX secolo, quello del 1945 (+ 16.8°C). “Il 1945 – ci ricorda il meteorologo Luca Lombroso - fu un aprile caldo non solo dal punto di vista storico, con la liberazione di Modena e la fine, in Italia, della II guerra Mondiale, ma anche meteorologico e per l’Osservatorio che in quegli anni, a causa appunto della guerra, eseguiva le sue misure presso il Palazzo del Rettorato”.

Tornando all’aprile di quest’anno, non sono stati toccati record assoluti, col giorno più caldo alla stazione sul torrione orientale del Palazzo Ducale di Modena il giorno 8 con 24.7°C (al Campus DIEF e a Reggio Emilia il giorno più caldo è stato registrato invece il 24, rispettivamente con 25.9°C e 26.9°C), che sono valori comunque distanti dai 30°C del record giornaliero toccato il 9 aprile 2011. Altro fatto rilevante è che le temperature sono rimaste quasi sempre, fatta eccezione per ciò che è successo il giorno 28 con una Tmax di soli 14.2°C, sopra la media stagionale. 

Riassumendo si è trattato di un aprile caldo ma decisamente piovoso, con 104.3 mm nel mese, valore decisamente più abbondante dei 66.3 mm/mese accreditati dalla climatologia. “Da un lato – commenta l’esperto Luca Lombroso - nulla di strano, perché come dice il proverbio in aprile ci si deve attendere <ogni giorno un barile> e statisticamente è caratterizzato da elevata piovosità: infatti già nel 2009, quindi nel 2005, troviamo piogge più abbondanti di quest’anno”. 

Un dato importante per completare questa panoramica sullo scorso aprile riguarda la velocità massima del vento, picco che si è toccato, alla stazione storica di Piazza Roma a Modena, il giorno 15 con 60.5 km/h, mentre il giorno del tornado, il 30, la raffica massima a Modena città è stata di 50 km/h, un vento sì sostenuto, ma non particolarmente forte. “Tipico dei tornado – spiega Luca Lombroso dell’Osservatorio Geofisico universitario di Modena - è un comportamento <puntiforme>, con vento particolarmente violento al suo interno ma a poca distanza, come testimoniato anche dalle tante immagini, il vento può non essere straordinario. Molti, legittimamente, chiedono informazioni valutazioni e statistiche sul tornado, un fenomeno meteorologico di cui avvertiamo sempre di più l’incombenza. Il discorso è complesso. Al momento possiamo solo dire che sarebbe necessario attivare progetti di studio e monitoraggio locale di questi fenomeni, non nuovi, anche se finora fortunatamente piuttosto rari. Ci sono comunque segnali che mostrano come anche questo fenomeno concorra al ripetersi sempre più frequente di eventi estremi, che registriamo nel nostro territorio”.

PREVISIONI - Già dall’inizio della settimana le temperature sono sostanzialmente in linea con la stagione, mentre la sera e la notte continuano ad essere relativamente fresche e leggermente sotto la media stagionale. Tuttavia, si sta preparando la prima espansione stagionale dell’anticiclone delle Azzorre, che riporterà il volto generalmente preferito della primavera, con belle giornate progressivamente più tiepide e nuovamente sopra le medie stagionali. Qualche nube transiterà nella giornata di mercoledì 7 aprile, per la coda di una perturbazione che risulterà poco attiva nelle nostre zone. Poi il sole si farà sempre più largo, rialzando la colonnina di mercurio verso i 26-27°C specie da venerdì 9 aprile e, probabilmente, anche nel fine settimana. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, si chiude un aprile (troppo) caldo e piovoso

ModenaToday è in caricamento