rotate-mobile
Cronaca

Mi Muovo, debuttano i biglietti integrati per tutti i bus regionali

Tutti i cittadini dell'Emilia-Romagna che usano il bus in città diverse e con operatori differenti potranno utilizzare "Mi Muovo Multibus". Peri: "L'Emilia-Romagna è una delle poche Regioni europee che applica la tariffazione integrata"

Arriva “Mi Muovo Multibus”, il primo biglietto per viaggiare su tutti gli autobus dell’Emilia-Romagna. I nuovi titoli di viaggio – “condivisi da Regione ed enti locali, frutto della collaborazione con le aziende di trasporto”, come ha ricordato stamani l’assessore regionale alla Mobilità e Trasporti Alfredo Peri durante la presentazione alla stampa – hanno un obiettivo fondamentale: “semplificare la vita al cittadino-utente, che può accedere ai mezzi senza la preoccupazione di cambiare il biglietto a seconda del gestore, attraverso titoli di viaggio convenienti e facilmente reperibili”. 

L’Emilia-Romagna “è una delle poche Regioni europee – ha sottolineato Peri – che applica la tariffazione integrata in una dimensione territoriale davvero ampia, e cioè regionale. E ‘Mi Muovo’ sinora ha riscosso davvero un buon successo”. L’assessore ha ribadito inoltre la crescita, anche in questi ultimi anni (in controtendenza rispetto al dato nazionale) dell’utenza del trasporto pubblico in Emilia-Romagna: nel 2013 sono stati 260 milioni i passeggeri per la gomma, oltre 40 milioni i passeggeri trasportati sui treni.

“Mi Muovo Multibus”
Dal mese di ottobre sarà disponibile il nuovo titolo di viaggio “Mi Muovo Multibus”, carnet composto da 12 corse al costo di 15 euro. Ogni singola corsa ha una validità di 75 minuti, è obliterabile e permette, attraverso l’uso di più bus all’interno dello stesso itinerario di viaggio, spostamenti per una zona sull’intero territorio regionale, compresi anche quelli nelle aree urbane delle città. Il titolo consente una grande flessibilità: può essere utilizzato contemporaneamente fino a un massimo di 7 persone e, pur nascendo come “monozonale”, può essere impiegato anche per spostamenti plurizonali. In questo caso, al passaggio in una zona diversa, sarà necessario timbrare una nuova corsa. 

Un esempio: acquistando “Mi Muovo Multibus” a Bologna, oltre ad utilizzarlo in città sui bus Tper, sarà possibile spostarsi con questo titolo in area urbana su Parma (bus Tep), Modena (bus Seta), Rimini (bus Star Romagna),  ma anche passare da una zona a un’altra – come da Forlimpopoli a Cesena – a condizione di timbrare appunto un’altra corsa. “Mi Muovo Multibus” si potrà quindi comprare già dai primi giorni di ottobre nelle biglietterie aziendali di Seta (per i bacini provinciali di Piacenza, Reggio Emilia e Modena), Tep (per Parma), Tper (per Bologna e Ferrara) e Start Romagna (per Ravenna, Forlì-Cesena,  Rimini), e presto anche tramite la rete delle biglietterie automatiche self-service diffuse sul territorio. L’offerta di  “Mi Muovo Multibus” rappresenta l’avvio dell’integrazione sulla corsa semplice e realizza una prima interoperabilità del sistema Stimer /“Mi Muovo” tra le diverse società di gestione dei servizi su bus urbani ed extraurbani operanti in Emilia-Romagna.

“Mi Muovo”: un bilancio dal 2008 a oggi
I dati di vendita evidenziano l’apprezzamento degli abbonamenti integrati “Mi Muovo” che, per convenienza di prezzo e modalità di ricarica, hanno portato a una crescente fidelizzazione al trasporto pubblico regionale. Da settembre 2008, anno di avvio della bigliettazione elettronica in Emilia-Romagna, la vendita ha registrato infatti un aumento costante, passando dagli oltre 1100 abbonamenti annuali “Mi Muovo” venduti nel periodo settembre-dicembre 2008 agli oltre 4000 del 2013 (+251%). Particolare consenso ha ottenuto l’abbonamento “Mi Muovo mese”, introdotto da aprile 2011: da oltre 12.600 abbonamenti venduti nel periodo aprile-dicembre 2011 ai quasi 30.000 del  2013 (+135%). A oggi sono in circolazione oltre 340.000 card “Mi Muovo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mi Muovo, debuttano i biglietti integrati per tutti i bus regionali

ModenaToday è in caricamento