rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca Finale Emilia / Via Rotta

Minaccia con il coltello il barista e scatena il parapiglia, denunciato

Un giovane nordafricano protagonista in negativo di una sfuriata in un bar di Finale Emilia. I Carabinieri lo hanno ricondotto alla calma senza che nessuno si facesse male: per lui solo una denuncia a piede libero

I Carabinieri della stazione di San Martino Spino sono dovuti intervenire lo scorso sabato in un locale di Finale Emilia, dove la presenza di uno straniero violento aveva trasformato una normale serata di “movida” in qualcosa di ben più violento. Il fatto è avvenuto al Cafè Chimjú, in via Rotta, dove solo l'intervento dei militari ha ripristinato la calma.

Secondo la ricostruzione fornita dall'Arma, un giovane nordafricano già alticcio avrebbe preteso ulteriori drink, chiedendoli con insistenza ma ottenendo il rifiuto del barista. Spazientito avrebbe poi estratto un coltello e minacciato il titolare, provocando poi un parapiglia con qualche sedia che è volata a terra e altri minimi danni.

I Carabinieri lo hanno bloccato – senza che nessuno rimanesse in alcun modo ferito – e lo hanno accompagnato in caserma per un controllo. Il giovane, un marocchino di 24 anni regolarmente residente a Finale, è stato quindi rilasciato con una denuncia della quel dovrà rispondere al Tribunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia con il coltello il barista e scatena il parapiglia, denunciato

ModenaToday è in caricamento