rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca

Anche il Ministero su Modena Park: "Un modello per la sicurezza"

Il grande evento di ieri raccoglie consensi unanimi sull'efficacia della macchina organizzativa, frutto di sinergie per nulla scontate. Minniti: "Cooperazione straordinaria". E la Regione ringrazia le Ferrovie

Il ministro dell'Interno, Marco Minniti, si è complimentato con il capo della Polizia, Franco Gabrielli, con il prefetto e il sindaco di Modena, per l'ottimo lavoro svolto da tutte le forze di Polizia impegnate ad assicurare lo svolgimento del concerto di Vasco Rossi tenutosi al 'Modena Park'. "Uno straordinario evento- ha sottolineato il ministro Minniti- reso possibile da una straordinaria cooperazione fra istituzioni nazionali, locali e private. Un modello che ha tenuto insieme la sicurezza in uno spazio aperto e la gioia di un evento indimenticabile".

E così in effetti è stato: chi ha partecipato all'evento si è trovato di fronte una macchina organizzativa ben oliata, quasi non si trattasse di un appuntamento mai realizzato prima in città e mai di così grande portata. Tantissimi gli uomini impegnati, appartenenti a corpi diversi e di diversa provenienza, che sotto il comando attento del Gos si sono mossi in maniera impeccabile.

Un ruolo importante è stato giocato anche dal trasporto ferroviario, che ha riscosso l'apprezzamento dell’assessore regionale ai trasporti, Raffaele Donini. “Ringrazio l’impegno profuso da Trenitalia, Rfi, Fer e Tper, e con loro il personale impegnato, che ha consentito di garantire sicurezza ed efficienza allo straordinario deflusso di spettatori che hanno partecipato al concerto record di Vasco Rossi al Modena Park. Un Grazie anche agli agenti di Polizia Ferroviaria, alla Protezione Civile, al Comune di Modena e agli organizzatori del concerto, per il lavoro svolto consentendo di gestire al meglio un evento eccezionale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche il Ministero su Modena Park: "Un modello per la sicurezza"

ModenaToday è in caricamento