Tratta dei minori, abbandonato lungo la A22 e rintracciato dalla Polstrada

Un ragazzo afgano di appena 17 anni è stato visto vagare lungo l'Autobrennero. Si tratterebbe di un clandestino abbandonato da qualche autista che lo ha fatto entrare illegalmente nel paese

Nella giornata di ieri diversi automobilisti in trasito nel tratto modenese dell'Autostrada del Brennero hanno notato un ragazzo che procedeva a piedi costeggiando il nastro d'asfalto e hanno saggiamente avvertito le forze dell'ordine. Una pattuglia della Polizia Stradale è riuscita a intercettare il giovane, straniero, smarrito e privo di documenti. Il ragazzo è quindi stato accompagnato in Questura dove è stato identificato in un cittadino afgano di appena 17 anni.

La ricostruzione della Polizia porta a credere che il giovanissimo sia uno dei tanti minori fatti entrare illegalmente in Italia da chi organizza la tratta dei migranti via terra. Probabilmente è stato scaricato in una piazzola di sosta prima che il mezzo che lo trasportava potesse incappare in qualche controllo nello snodo autostradale di Modena, sempre presidiato dalla Polstrada.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal racconto del ragazzo, sembrerebbe che lo stesso sia arrivato in Italia aggrappato sotto un tir proveniente dalla Grecia e di essere partito da Patrasso con l’intenzione di raggiungere Milano. Come tutti quelli che prima di lui sono stati rintracciati in questa difficile condizione, il 17enne non ha voluto raccontare nulla su coloro che lo hanno accompagnato. Per lui ora si apre la strada dell'affidamento ad una comunità per minori soli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 71 nuovi positivi, di cui 48 asintomatici. A Modena focolaio in un prosciuttificio

  • Covid. Altri 18 contagiati nel focolaio del salumificio di Castelnuovo

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Frontale nelle campagne di Soliera, muore un ragazzo di 20 anni

  • Contagio, 7 casi nel modenese. Uno è in ospedale

  • Forno rumoroso in centro storico, sequestrati i locali per la produzione

Torna su
ModenaToday è in caricamento