Mirandola. L'ex bocciodromo diventa palestra del Centro Sportivo

A Mirandola viene inaugurata la palestra del Centro sportivo presso l'ex bocciodromo. L'inaugurazione ufficiale avverrà Sabato 7 Maggio alle ore 10.30 presso via Pietri 15

A Mirandola viene inaugurata la palestra del Centro sportivo presso l'ex bocciodromo. L'inaugurazione ufficiale avverrà Sabato 7 Maggio alle ore 10.30 presso via Pietri 15.  L’edificio, pesantemente danneggiato dai sismi del 20 e 29 maggio, è stato recuperato dopo un complesso intervento di ripristino e adeguamento, costato circa un milione 640 mila euro dei quali 950 mila finanziati dal commissario straordinario per la Ricostruzione e 688 mila dal Comune di Mirandola, in gran parte (578 mila) provenienti dalle donazioni dei privati.

Prima del terremoto, l’edificio, di circa 1.862 metri quadrati, ospitava il Circolo culturale Aquaragia, la Società bocciofila mirandolese, un bar con sala biliardi a uso agonistico e uffici delle società sportive. Dopo il recupero, nel Centro sportivo è rimasta la sede dell’Aquaragia che nell’assetto planimetrico rimarrà pressoché invariata, tranne che per l’ufficio, al posto del quale è stata creata una biglietteria a completa disposizione dell’attività del Circolo, un nuovo blocco servizi e una dispensa a servizio della nuova cucina a uso sia del Circolo Aquaragia che del Centro anziani.

E’ questa infatti la grande novità della struttura all’interno della quale trasloca appunto il Centro anziani di via Mazzone che occuperà gli spazi del bar con sala biliardi e degli uffici delle società sportive.  Proprio qui gli interventi sono stati più significativi. Al posto degli uffici è stato infatti creato un nuovo bar e realizzata la cucina che sarà a disposizione di Centro anziani e Acquaragia. La cucina è stata progettata sulla base dei requisiti richiesti per la somministrazione di cibi e bevande e costituita dunque da una zona cottura e preparazione, comunicante con una dispensa e una parte destinata al lavaggio.

Nell’originaria zona ristoro e nella prima sala bigliardi è stata ricavata una grande sala. Al posto della seconda sala bigliardi sono stati creati un ufficio e un deposito sempre a disposizione del Centro anziani. Il deposito servirà anche la palestra che viene inaugurata sabato 10 maggio. Inoltre l’intervento di recupero funzionale ha permesso di garantire, nei volumi e negli spazi destinati in precedenza al gioco delle bocce della Bocciofila Mirandolese, l’allestimento tecnico-funzionale della palestra a servizio della vicina scuola primaria, con dimensioni regolari per il gioco della pallavolo e del basket a livello giovanile federale, oltre che per le attività ginnico sportive di gruppo (scolastiche, amatoriali, anziani eccetera) il tutto supportato da un sistema di spogliatoi e servizi già esistenti e depositi di nuova realizzazione, questi ultimi realizzati al posto della seconda sala bigliardi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pancaldi, non ce l'ha fatta lo scooterista di 55 anni

  • Coronavirus, 39 nuovi casi positivi in regione: 10 sono a Modena

  • Nuovo amore per Nicoletta Mantovani, la vedova Pavarotti sposa a settembre

  • Coronavirus, 69 nuovi casi in regione. La metà tra Bologna e Reggio Emilia

  • Coronavirus. Tampone obbligatorio per chi rientra da Spagna, Grecia, Croazia e Malta

  • Covid, famiglie e imprese dovranno segnalare i rientri dall'estero. Poi quarantena in hotel

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento