rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Mirandola

Mirandola: rubano l'argenteria in una villetta, ladri colti sul fatto

Ignorando completamente la presenza di proprietari in casa, tre topi d'appartamento sono stati arrestati dai carabinieri in flagranza di reato: i malviventi stavano riempiendo alcune borse di suppellettili in argento e bottiglie di vino pregiato

Si sono completamente disinteressati al rischio che in casa ci fossero i proprietari e sono entrati nella tavernetta di una villetta privata, asportando l’argenteria e anche alcune bottiglie di vino pregiate. I proprietari, al piano superiore, hanno sentito dei rumori inequivocabili di più persone che spostavano mobili e aprivano cassetti e hanno chiamato subito il 112 avendo ben compreso di avere i ladri in casa. I carabinieri della Stazione di Mirandola si sono recati immediatamente sul posto e, entrati nella tavernetta, hanno sorpreso tre magrebini, rispettivamente di 30 e 20 anni letteralmente con le mani nel sacco: stavano infatti riempiendo alcune borse di suppellettili in argento ed avevano anche preso quattro bottiglie di vino pregiato.

In trappola, non hanno avuto alcuna possibilità di reagire e hanno dovuto arrendersi di fronte alla presenza delle “divise“. I tre erano arrivati nei pressi dell’abitazione a bordo di tre biciclette, di cui si sta verificando se anche queste sono oggetto di furto. Dagli accertamenti è emerso che due dei tre malviventi non sono residenti in zona e probabilmente avevano trovato dimora presso qualche connazionale compiacente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mirandola: rubano l'argenteria in una villetta, ladri colti sul fatto

ModenaToday è in caricamento