Mirandola. Oltre 2600 controlli per contenimento covid-19

1032 controlli in pubblici esercizi, 1543 in parchi pubblici e 10 soggetti denunciati. Ecco alcuni dei numeri raccolti dalla Polizia locale di Mirandola durante i controlli legati al contrasto del Coronavirus

Sono oltre un migliaio i controlli messi a segno tra attività commerciali e locali e più di 1500 quelli effettuati nei parchi cittadini, per un totale di oltre 2600.

 È questo il risultato raggiunto dalla polizia locale sul territorio comunale di Mirandola nel periodo compreso tra l’11 marzo e il 17 marzo 2020. Un’intensificazione del monitoraggio che si è resa necessaria al fine di fare rispettare le misure urgenti decretate dal governo in materia di contenimento della diffusione del COVID-19, data anche l’esigenza di evitare ogni sorta di spostamento, fatto salvo per quelli di lavoro, salute o necessità legate alla spesa di generi alimentari.  

Nei sei giorni appena trascorsi gli agenti della Polizia Locale, hanno eseguito con lo scopo di fare rispettare le regole, prima tra tutte quella di mantenere la distanza di almeno un metro tra persona e persona, 1032 controlli in pubblici esercizi, attività di tipo commerciale e medie e grandi strutture di vendita quali supermercati ed ipermercati.

A questo monitoraggio si aggiungono anche i 1543 controlli e passaggi in parchi pubblici, giardini ed aree verdi come Borgo tondo, Giardini alti e bassi, Baden Powel via Martiri di Belfiore, etc. comprese le aree verdi attrezzate nelle frazioni del territorio, intensificati ulteriormente anche a seguito dell’Ordinanza del sindaco n. 66 del 14 marzo 2020 con cui, oltre al divieto di ingresso nei parchi è stata predisposta anche la chiusura di tutti i cimiteri

15 poi sono i controlli effettuati ai veicoli in circolazione lungo le strade e le vie del territorio comunale; 25 invece in tutto le persone identificate.

Non sono mancate infine le sanzioni. Nel periodo compreso tra l’11 e il 17 marzo, gli agenti della Polizia Locale hanno denunciato 10 soggetti per violazione dell’Art. 650 del Codice Penale.  

Parallelamente all’intensa attività di controllo da parte degli organi preposti sull’intero territorio comunale, anche i cittadini non hanno mancato di offrire il proprio supporto segnalando al numero 800 197 197 eventuali assembramenti o comportamenti comprovanti la violazione delle disposizioni adottate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa dopo la scuola, si cerca una 16enne di Sassuolo

  • Focolaio in un bar di Carpi, l'Ausl invita gli avventori a fare il tampone

  • Altri quattro casi nelle scuole. Classi in isolamento a Modena, Carpi e Castelfranco

  • Vintage e Second Hand | 4 negozi di pezzi d'abbigliamento unici e pregiati a Modena

  • Covid, positività in 13 scuole modenesi. Nuovo caso al "Fermi"

  • L'auto si schianta contro una casa, 20enne muore sul colpo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento