menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mirella Freni indagata per riciclaggio: "Voglio fare chiarezza"

La soprano accusata di riciclaggio ed esportazione di valuta all'estero nell'ambito dell'inchiesta sul Banco Emiliano Romagnolo: nei prossimi giorni verrà ascoltata dalla Procura di Bologna

Mirella Freni è indagata per riciclaggio ed esportazione di valuta all'estero nell'ambito dell'inchiesta sul Banco Emiliano Romagnolo. Dopo avere ricevuto l'avviso di chiusura indagini, la nota soprano modense, 76 anni, sarà sentita dalla Procura di Bologna nei prossimi giorni e avrà la possibilità di chiarire la propria posizione. Secondo l'accusa, la Freni si sarebbe resa responsabile di esportazione all'estero di denaro e in violazione delle norme antiriciclaggio. Il soprano, tramite la propria portavoce Paola Ferrari, ha però respinto questa tesi sostenendo di aver avuto effettivamente un conto corrente alla Ber, chiuso però circa un anno e mezzo fa quando le erano sorti dubbi sulla banca, e di aver poi delegato alla figlia la gestione dei fondi. Il soprano ha anche aggiunto di voler subito chiarire la propria posizione alla Finanza, da cui si aspetta di essere convocata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia. A Modena circolazione sospesa lungo il percorso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento