rotate-mobile
Cronaca

Solidarietà internazionale, la delegazione modenese riparte per il Kurdistan

Prosegue il progetto di realizzazione di un ospedale nel campo profughi di Makhmura, dove si sono rifugiate le popolazioni incalzate dalla violenza dell'Isis. Da anni è attiva la collaborazione tra Associazione "Verso il Kurdistan-Onlus" e Cgil Modena

Dal fine settimana una delegazione italiana si recherà per una decina di giorni nel Sud Kurdistan-Iraq nella missione di cooperazione internazionale organizzata dall’Associazione "Verso il Kurdistan-Onlus". E' l'Associazione con la quale la Cgil di Modena collabora da anni per assicurare un certo numero di "adozioni a distanza" garantendo il percorso scolastico a bambine e bambini di famiglie gravemente colpite dalla durissima repressione turca. 

Lo scopo della delegazione - cui partecipa Franco Zavatti della Cgil modenese - è quello di incontrare diverse rappresentanze del popolo e della resistenza kurda, riscontrando lo stato reale dell'unico ed efficace argine al radicamento e alla espansione dello Stato Islamico-Isis, in un’ampia parte del territorio siriano ed irakeno. 
Ci saranno incontri anche con le rappresentanze politiche all'interno del Parlamento kurdo di Erbil, capitale della regione autonoma nel Nord Iraq. 

“Ma l'obiettivo per noi più atteso – afferma  Franco Zavatti  - sarà quello di portare aiuti a sostegno del progetto - avviato da un paio di anni - per completare la realizzazione di un ospedale nel Campo profughi di Makhmura e per l'acquisto di kit per urgenze sanitarie”. 
“Ricordiamo con orgoglio – continua Zavatti - che a Makhmura giunse un ingente carico di attrezzature sanitarie, recuperate dal rifacimento di servizi e locali negli ospedali di Carpi e Mirandola a seguito del sisma 2012”. 

Il Campo, con circa 12 mila abitanti, fu preso dalle milizie nere dell'Isis proprio un anno fa, ma poi riconquistato dai miliziani kurdi uniti ai peshmerga venuti da Erbil ed ha ripreso la sua "regolare" vita con tutte le famiglie rientrate dopo la drammatica, ma temporanea fuga.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solidarietà internazionale, la delegazione modenese riparte per il Kurdistan

ModenaToday è in caricamento