Scontri con la Polizia, misure cautelari per tredici antagonisti del Guernica

Dopo attente indagini della Digos, la Procura ha emesso misure cautelari a carico di 13 esponenti del Guernica che parteciparono al corteo dell'ottobre 2014. Vi furono scontri davanti all'agenzia Acer e alla sede di Legacoop

A distanza di ltre un anno dai fatti di cronaca, la Procura di Modena ha deciso di procedere contro tredici persone, denunciate a seguito del corteo di centri sociali e Cobas che si svolse a Modena il 16 ottobre 2014. Le indagini sono state svolte dalla Digos, che ha individuato alcuni dei militanti che furono protagonisti degli scontri con la Polizia, che aveva seguito in forze lo svolgimento della manifestazione per proteggere gli “obbiettivi sensibili”.

Nonostante l'imponente schieramento, gli antagonisti avevano deviato rispetto al percorso deciso dalla Questura e si erano scagliati contro le forse dell'ordine, colpendo tra l'altro due agenti della Digos stessa, mentre cercavano di impedire lo sfondamento del cordone di sicurezza. Episodi che si erano verificati in particolare davanti alla sede Acer di via Cialdini: il corteo infatti era volto a protestare contro le politiche abitative delle amministrazioni locali e la sede dell'agenzia casa era diventata un “bersagio” naturale.

Ieri, su richiesta del Procuratore Lucia Musti, sono state quindi eseguite le 13 misure cautelari a carico di esponenti del Guernica, che hanno ricevuto l'obbligo di presentardi periodicamente in Questura. Le accuse sono di lesione a pubblico ufficiale e minacce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo amore per Nicoletta Mantovani, la vedova Pavarotti sposa a settembre

  • Coronavirus, 39 nuovi casi positivi in regione: 10 sono a Modena

  • Incidente in via Pancaldi, non ce l'ha fatta lo scooterista di 55 anni

  • Coronavirus, 69 nuovi casi in regione. La metà tra Bologna e Reggio Emilia

  • Coronavirus. Tampone obbligatorio per chi rientra da Spagna, Grecia, Croazia e Malta

  • Covid, famiglie e imprese dovranno segnalare i rientri dall'estero. Poi quarantena in hotel

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento