rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca

Sport: Modena candidata al titolo di Città Europea dello Sport 2013

Saranno in città fino a domani, venerdì 11 novembre, sei commissari dell'Aces Europe, per valutare da vicino lo sport a Modena. Il Presidente della commissione ha poi invitato formalmente l'assessore Marino alla premiazione di Bruxelles

Anche Modena, insieme a Cremona e Reggio Calabria, è in lizza per aggiudicarsi il titolo di Città Europea dello Sport per il 2013. L'importante riconoscimento viene assegnato dall'Aces Europe (Associazione delle Città Europee dello Sport a cui aderiscono 27 nazioni), che opera in sinergia con la Commissione Europea "secondo principi di responsabilità e di etica, nella consapevolezza che lo sport è fattore di aggregazione della società, di miglioramento della qualità della vita, di benessere psico-fisico degli individui e di piena integrazione delle fasce sociali in condizioni di disagio".

Per questo motivo sei commissari dell'Aces saranno in città fino all'11 novembre, per valutare da vicino e visitare alcuni degli impianti sportivi più significativi della città, a partire dallo stadio 'Braglia', rizollato proprio pochi giorni fa, fino ad arrivare alle piscine 'Pergolesi'. Non solo gli impianti però formano il criterio di valutazione: di grande rilevanza sono infatti gli eventi organizzati dalla città e l'accessibilità dello sport per tutti. Questa mattina in Municipio, il presidente della commissione dell'Aces Europe Gian Francesco Lupattelli, ha formalmente invitato l'assessore allo Sport del Comune di Modena Antonino Marino alla proclamazione delle città vincitrici del premio che si terrà a Bruxelles il 30 novembre prossimo. Il gesto è stato interpretato come una dichiarazione di vittoria dai presenti.


"E' una grande occasione per Modena - ha detto l'assessore Marino -, sia per la promozione che per la valorizzazione dei progetti sportivi. Un modenese su due fa sport e questo è un dato importante soprattutto per i criteri di giudizio dell'Unione Europea che chiede lo sport per tutti. Oltre a praticare tanto sport, abbiamo organizzato anche grandi eventi che hanno portato talvolta a sette milioni di spettatori televisivi. In questo periodo è necessario valorizzare lo sport di base e portare gli eventi fuori dai confini della nostra realtà". "Bisogna fare i complimenti a Modena che ha connotati sportivi non indifferenti - ha dichiarato il noto giornalista Filippo Grassia -. E' da ricordare anche che Modena dovrebbe avere il titolo di Capitale mondiale dei Motori e dovrebbe essere un punto di riferimento internazionale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport: Modena candidata al titolo di Città Europea dello Sport 2013

ModenaToday è in caricamento