rotate-mobile
Cronaca

Italia-Albania, i cittadini testimoni del rapporto tra due popoli

Italia-Albania, un rapporto tra due popoli che si sono fatti per secoli la guerra, ma che ora vogliono incontrarsi. Questo l'obiettivo di una mostra che cerca tra i cittadini le testimonianze di questa relazione

Si intitola “Modena – Tirana, andata e ritorno” il nuovo percorso partecipato del Museo civico archeologico con l’associazione Moxa (Modena per gli altri) e altri partner, nell’ambito del più ampio progetto “Italia – Albania, due sponde dello stesso mare” che vedono la collaborazione dell'Ambasciate d’Albania a Roma e d’Italia a Tirana, nonchè dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Dopo i primi esiti e incontri e lo svolgimento di iniziative a Tirana, il percorso prevede ora il coinvolgimento di quanti a Modena hanno testimonianze, racconti, documentazione e immagini di rapporti con il Paese sull’altra sponda dell’Adriatico. Tutto sfocerà in una mostra che sarà allestita nell’autunno 2015 ai Musei civici di Modena e in diverse iniziative collegate, a partire da incontri rivolte alle scuole.

ALBANIA - ITALIA. DUE SPONDE DELLO STESSO MARE. Sulla base di questa esperienza ha preso il via “Albania – Italia. Due sponde dello stesso mare” che questa volta si rivolge all’Albania, terra dalle molte relazioni con l’Italia per gli eventi prebellici e l’invasione italiana durante la seconda guerra mondiale e per l’emigrazione verso l’Italia di centinaia di migliaia di albanesi negli ultimi vent’anni: un progetto che nasce con l’intento di recuperare e censire documenti, fotografie, ricordi storici e familiari e si sviluppa attraverso molteplici filoni che esplorano relazioni antiche, ma anche attuali, che la vicinanza geografica ha da sempre favorito, fra due nazioni e due popoli con una storia in comune da porre a confronto, come base per una reciproca comprensione.

AAA CERCASI TESTIMONI TRA I CITTADINI. Per raccogliere materiali e documenti per il progetto “Italia - Albania. Due sponde dello stesso mare” e per arrivare all’allestimento della mostra “Modena – Tirana, andata e ritorno”, gli organizzatori dei Musei civici e di Moxa lanciano un appello pubblico che si rivolge a quanti possono portare la propria personale esperienza o  sono a conoscenza, attraverso famigliari o amici, di storie antiche o recenti che testimoniano il rapporto tra i due paesi nell’arco di tempo compreso tra la fine dell’Ottocento e l’invasione italiana durante la seconda guerra mondiale, fino all’emigrazione verso l’Italia di centinaia di migliaia di Albanesi negli ultimi vent’anniQuanti collaboreranno al progetto consegnando fotografie, documenti o memorie storiche o famigliari riceveranno una copia omaggio del catalogo della mostra. Al termine dell’esposizione i materiali saranno restituiti ai proprietari. A coloro che desiderassero invece effettuare una donazione si garantisce la custodia e conservazione ai Musei civici.

IL NOSTRO PERCORSO. Dai contatti avviati a partire dal 2013 fra istituzioni e associazioni italiane e albanesi sono già scaturiti i primi risultati del progetto, che sono stati presentati il mese scorso a Tirana in una esposizione inaugurata all’Istituto Italiano di Cultura. Parallelamente, durante l’estate 2014 ha avuto luogo tra Modena e Tirana il Training lab “Scritti di luce tra materia e memoria”  realizzato dall’associazione Voiceoff e finanziato da Regione Emilia-Romagna e Fondazione Cassa di risparmio di Modena, rivolto a sei giovani studenti albanesi dell’Accademia di Cinematografia Marubi di Tirana e a sei giovani videomaker italiani. I partecipanti hanno dato vita a un’esperienza condivisa a bordo del traghetto Trieste-Ancona-Durazzo, nella quale, attraverso lo strumento del cinema del reale, affrontano il tema del viaggio, dell’emigrazione, del ritorno in patria. Questa esperienza, insieme al materiale, antico e recente frutto della campagna lanciata a livello regionale e in particolare a Modena e nel modenese sara’ presentata ai Musei civici di Palazzo dei Musei nell’autunno 2015 con la mostra “Modena - Tirana, andata e ritorno” cofinanziata dalla Fondazione Cassa di risparmio di Modena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia-Albania, i cittadini testimoni del rapporto tra due popoli

ModenaToday è in caricamento