rotate-mobile
Cronaca

Modena meta del turismo, 5 mila visitatori in un weekend tra Ghirlandina e Musei

Musei e siti culturali modenesi hanno registrato 5 mila presente nel lungo weekend del 1° Maggio. La Ghirlandina , il Parco Archeologico Terramara di Montale e il Palazzo dei Musei i preferiti

Il lungo weekend del 1 Maggio lo si è passato in giro per la città. Questo raccontano le cinquemila presenze tra Ghirlandina, Musei del Duomo, Sale storiche e Acetaia di Palazzo Comunale. Duemila a Palazzo dei Musei, Terramara, S. Margherita.Nei tre giorni sono stati venduti 267 biglietti unici del sito Unesco di Modena che, al prezzo di 6 euro, consentono di visitare i Musei del Duomo, le sale storiche del Palazzo comunale, l'Acetaia comunale e la Ghirlandina. Nel primo fine settimana sono andati quindi praticamente esauriti i primi 300 tagliandi, numerati e vidimati a mano per essere collezionabili. A questi si aggiungono i biglietti singoli che hanno portato a 2.210 i visitatori, mentre le presenze sono stimate in oltre tremila.

5.000 VISITATORI. Sulla Ghirlandina, infatti, sono saliti in 1.751 con 101 biglietti unici venduti, 1.483 biglietti singoli a 3 euro e 167 ingressi gratuiti.  180 persone hanno visitato l'Acetaia modenese nel Palazzo Comunale, mentre 184 hanno fatto visita ai Musei del Duomo. Per quanto riguarda i Musei civici di Palazzo dei Musei in largo Sant’Agostino i visitatori del weekend sono stati 487, mentre al Parco archeologico della Terramara di Montale sono stati 576 in due giornate (420 l’1 maggio, quando l’ingresso era gratuito, e 120 domenica 3). A Palazzo Santa Margherita in corso Canalgrande 103, invece, le presenze sono state poco meno di mille: 541 alla Galleria civica e 435 al Museo della Figurina.

I VANTAGGI DEL BIGLIETTO UNICO UNESCO. Il progetto del biglietto unico per il sito Unesco prevede anche maggiori opportunità di visita grazie agli ampliamenti degli orari di apertura della Cattedrale (orario continuato dalle 7 alle 19 senza più la pausa tra le 12.30 e le 15.30, tranne al lunedì per le pulizie) e della torre Ghirlandina, con l’orario continuato al sabato e nei festivi 9.30 – 19.30 (da martedì a venerdì 9.30-13 e 14.30-17.30). I Musei del Duomo, invece, sono aperti dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30. Per le sale storiche del Palazzo Comunale l’apertura alla domenica e nei festivi è dalle 15 alle 19 a pagamento, mentre negli altri giorni l’ingresso è gratuito negli orari degli uffici, dalle 9 alle 19. Per l’Acetaia comunale, grazie alla convenzione con la Consorteria dell’Aceto balsamico tradizionale, visite guidate il venerdì alle 15.30 e alle 16.30, il sabato e la domenica alle 10.30, alle 11.30, alle 15.30 e alle 16.30.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena meta del turismo, 5 mila visitatori in un weekend tra Ghirlandina e Musei

ModenaToday è in caricamento