Cronaca

Caffè Molinari, una tazzina per ricostruire la Torre dei Modenesi

Interessante iniziativa benefica avviata dalla storica torrefazione di Modena: una tazza da caffè celebrativa, dalla cui vendita si ricaveranno soldi per ricostruire la torre di Finale Emilia, icona del sisma emiliano

Una tazzina, in tiratura limitata, per raccogliere fondi per la ricostruzione della Torre dei Modenesi di Finale Emilia, andata quasi completamente distrutta dal sisma dello scorso anno. È l’idea lanciata oggi dalla storica azienda modenese Caffè Molinari per rilanciare la solidarietà verso la bassa terremotata: “Caffè Molinari loves Emilia” questo il nome dell'iniziativa con la quale ci si augura di recuperare un monumento che è diventato mediaticamente un simbolo stesso della tragedia.

“Sono trascorsi quasi diciotto mesi da quei terribili giorni e il rischio che l’attenzione sui problemi, solo in parte risolti, si attenui esiste. Per questo abbiamo pensato di creare un’occasione per dare un nostro piccolo, ma profondamente sentito, contributo affinché non si dimentichi che c’è ancora bisogno di aiuto e di quel calore che solo la solidarietà sa trasmettere - spiega l’ingegner Giuseppe Molinari, titolare dell’omonima torrefazione – Abbiamo scelto di farlo con la massima umiltà e nel modo per noi più semplice e immediato, vale a dire realizzando una tazzina personalizzata che chiunque potrà acquistare contribuendo così alla raccolta di fondi che saranno destinati alla ricostruzione della Torre dei Modenesi di Finale Emilia”.

La tazzina, a partire da oggi 15 novembre 2013 fino al 30 aprile 2014, sarà disponibile, in Italia e all’estero, in tutti i locali - bar e ristoranti - che parteciperanno all’inizitiva e potrà essere acquistata al prezzo di 4 euro. Per i più pigri e per gli amanti dell’e-commerce l’acquisto potrà essere effettuato collegandosi al sito www.caffemolinari.com. Due le opzioni: o la tazzina in confezione singola o nel box da 7 della collezione annuale “Emoticon” a 31 euro.

“L'iniziativa lanciata da Caffè Molinari, azienda storica di Modena – ha commentato il sindaco di Finale Emilia Fernando Feriolici rende felici anche perché ci fa sentire la vicinanza della comunità modenese che fin dai primi momenti post sisma si è schierata al nostro fianco in modo concreto ed efficace. Ci fa ancora più piacere, poi, che questa iniziativa che nasce a Modena, sia rivolta alla ricostruzione del monumento che è diventato il simbolo del terremoto di maggio 2012: la nostra Torre dell'Orologio, conosciuta anche come Torre dei Modenesi perché fu proprio la comunità di Modena a costruirla, insieme ai finalesi, a difesa della nostra città. Lo fece esattamente 800 anni fa, nel 1213: sarebbe davvero fantastico che oggi, esattamente otto secoli dopo, la Torre venisse ricostruita grazie al contributo di fondi privati messi a disposizione dalle comunità modenese e finalese”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caffè Molinari, una tazzina per ricostruire la Torre dei Modenesi

ModenaToday è in caricamento