rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca

Morta la donna 84enne massacrata in casa dai ladri

Non ce l'ha fatta Cloe Govoni, massacrata di botte nella propria abitazione di Renazzo di Cento da due rumeni residenti a Castelfranco Emilia. E' deceduta in ospedale per una grave emorragia

Si è concluso nel peggiore dei modi il ricovero di Cloe Govoni all'ospedale di Cona. La donna di 84 anni, vittima di due ladri che l'hanno massacrata durante un furto in abitazione, si è infatti spenta nella notte appena trascorsa, dopo lunghe ore di lotta tra la vita e la morte. I medici non hanno potuto niente contro l'emorragia interna provocata dai colpi assestati dai due giovani stranieri lo scorso 6 novembre.

La nuora, Maria Humeiuc di 53 anni, è invece ricoverata all'ospedale Maggiore di Bologna, dove si sta invece lentamente riprendendo e non sarebbe in pericolo di vita. La notizia della morte dell'anziana ferrarese ha avuto strascichi mediatici carichi di sdegno, in paese come in tutta Italia.

I due ladri, Florin Costantin Grumeza e Leonard Veissel, restano in carcere e ora dovranno rispondere dell'accusa di omicidio. Come noto, si tratta di due giovani cittadini romeni, di 26 e 22 anni, che erano partiti dalla loro casa di Castelfranco Emilia per mettere a segno il colpo in una zona rurale e non si sono fatti scrupoli a pestare a sangue le due donne che li hanno sorpresi in casa, riuscendo anche a scappare con i gioielli.

I Carabinieri li hanno arrestati proprio nella loro abitazione modenese. Nei giorni scorsi sono anche stati rinvenuti i gioielli oggetto di furto. I due stranieri, infatti, dopo aver lasciato Renazzo si erano diretti verso Bologna, dove avevano rivenduto la refurtiva in un comune negozio Compro Oro. I militari stanno indagando anche sul canale di ricettazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morta la donna 84enne massacrata in casa dai ladri

ModenaToday è in caricamento